Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Coppa Italia - L'allenatore della Sampdoria dopo il successo di misura sui gialloblù - Lopez: "In campionato saremo protagonisti"

Giampaolo loda la Viterbese: “Differenza di categoria poco evidente”

di Samuele Sansonetti
Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Sampdoria - Marco Giampaolo

Sport – Calcio – Sampdoria – Marco Giampaolo

Sport - Calcio - Viterbese - Giovanni Lopez

Sport – Calcio – Viterbese – Giovanni Lopez

Sport - Calcio - Viterbese - Simone Palermo

Sport – Calcio – Viterbese – Simone Palermo

Genova – Una notte da ricordare. Di quelle che nel calcio, come nella vita, rimangono impresse nella memoria.

Nel terzo turno di coppa Italia la Sampdoria ha battuto la Viterbese 1-0. Tutto normale verrebbe da dire, se non fosse che la squadra di Marco Giampaolo gioca in serie A mentre i laziali sono al loro terzo anno in serie C dopo la risalita dall’Eccellenza.

Se l’è giocata alla pari, la Viterbese. A lunghi tratti ha addirittura messo sotto l’avversario che ovviamente è uscito fuori alla distanza ed è andato a segno a un quarto d’ora dalla fine. Il gol di Jakub Jankto è stato una sorta di liberazione per i blucerchiati, che hanno concesso la prima frazione agli ospiti per poi dominare nella seconda ma solamente dalla metà in poi.

Bene la difesa dei gialloblù, già rodata per via della presenza di tre componenti su quattro della passata stagione. Bene anche il centrocampo e l’attacco, con Palermo, Damiani e Cenciarelli a combattere contro gente del calibro di Praet, Barreto e Linetty e tre ragazzini come Zerbin, Vandeputte e Ngissah (61 anni in tre) a mettere in difficoltà la retroguardia doriana in più di un’occasione.

Il primo a esprimere parole d’apprezzamento per i leoni è stato proprio Giampaolo. In conferenza stampa l’allenatore dei liguri si è dichiarato soddisfatto della qualificazione ottenuta, anche se la sua squadra ha faticato più del dovuto.

La Viterbese era alla sua terza partita ufficiale mentre per noi era la prima – ha spiegato il tecnico –. Un avversario rodato e affrontato con tre o quattro calciatori in condizione approssimativa. I laziali hanno dimostrato che le differenze tra le categorie non sono poi così evidenti. Per noi era importante passare il turno. Ho una squadra straordinaria che lavora con serietà e dedizione. Mercato? Servono tre o quattro rinforzi“.

Soddisfatto allo stesso modo, e non poteva essere altrimenti, anche Giovanni Lopez. Dopo aver battuto Rende e Ascoli la sua Viterbese ha assaggiato il sapore della sconfitta ma contro un avversario che domenica prossima se la vedrà con la Fiorentina in campionato. E scusate se è poco.

Abbiamo giocato un’ottima gara – ha dichiarato l’allenatore gialloblù –. Sono soddisfatto e non posso che ringraziare i miei ragazzi, la società e i tifosi. Siamo rimasti in partita finché abbiamo avuto fiato e ci sono mancate le gambe in alcune occasioni. In campionato saremo protagonisti? Si, non mi nascondo. Il presidente effettuerà altri acquisti e abbiamo ampi margini di miglioramento, per cui dobbiamo migliorare in fretta”.

Samuele Sansonetti

 


Condividi la notizia:
12 agosto, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR