--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

New York - Risarcimento record, secondo il New York Times, a un 22enne di cui avrebbe approfittato quando aveva appena compiuto 17 anni

Minorenne la accusa di violenza sessuale, Asia Argento gli dà 380mila dollari

Condividi la notizia:

Asia Argento

Asia Argento

New York – Risarcimento record a un minorenne che avrebbe costretto a fare sesso con lei quando aveva 37 anni. E’ l’attrice italiana Asia Argento che avrebbe versato 380mila dollari a un giovane attore e musicista rock, oggi 22enne, che l’accusa di violenza sessuale. 

A rivelare la vicenda è il quotidiano statunitense New York Times. La presunta vittima sarebbe tale Jimmy Bennett, che interpretò suo figlio in un film. L’aggressione sessuale sarebbe invece avvenuta in un hotel in California cinque anni fa, nel 2013, quando il ragazzo aveva appena compiuto 17 anni

L’attrice e regista italiana, tra le prime donne nel mondo del cinema a denunciare la violenza sessuale subita dal produttore Harvey Weinstein, paladina del movimento #MeToo, lo scorso mese di ottobre si sarebbe accordata per risarcire con 380mila dollari Jimmy Bennett. 

Bennet sostiene di essere stato aggredito sessualmente dall’attrice in una camera d’albergo in California, quando aveva appena compiuto 17 anni. La Argento, oggi 42enne, aveva invece 37 anni. 

Il New York Times cita i documenti degli avvocati di Asia Argento e di Bennet, oggi 22enne, che ha recitato la parte di suo figlio in un film del 2004, “Ingannevole è il cuore più di ogni cosa”. Tra le carte ci sarebbe anche un selfie datato 9 maggio 2013 che ritrae i due a letto, oltre ai dettagli sui tempi dei pagamenti: 380mila dollari in un anno e mezzo, a partire da un versamento di 200mila dollari fatto ad aprile.


Condividi la notizia:
20 agosto, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR