- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

“No, non si può fare il bagno nelle fontane della città… e Caporossi pagherà la sanzione”

Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]

Viterbo - Giovanni Arena [4]

Viterbo – Giovanni Arena

Stefano Caporossi [5]

Stefano Caporossi

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Gentile direttore,

no, non si può fare il bagno nelle fontane della città. Il regolamento prevede delle specifiche sanzioni per i trasgressori sorpresi in flagranza di reato, ovvero il pagamento di un’ammenda pari a 51,80 euro.

Nel caso di Caporossi, nessuna telecamera civica ha ripreso il fatto, così come nessuna pattuglia della polizia locale ha colto in flagranza il consigliere comunale.

Caporossi ha ritenuto opportuno e corretto autosanzionarsi. Indipendentemente dalle sanzioni, i nostri beni monumentali e culturali rappresentano il nostro patrimonio, materiale e non solo. E come tale va valorizzato, tutelato e rispettato. Chi trasgredisce al regolamento va punito. In questo caso il trasgressore è stato Stefano Caporossi. E Caporossi pagherà la sanzione.

Se fosse successo a Roma il bagno sarebbe stato più salato. Al di là della sanzione e del regolamento, il consigliere si è presentato ieri in consiglio comunale con una lettera di scuse che avrebbe voluto leggere pubblicamente davanti ai colleghi di palazzo dei Priori.

Ha ritenuto opportuno farlo proprio in occasione del consiglio comunale e nel luogo più rappresentativo della città. Il suo intervento però non era all’ordine del giorno. In discussione c’era infatti il bilancio programmatico. So con certezza che è intenzione del consigliere rendere pubblica la sua lettera per scusarsi con l’intera città per quanto accaduto nei giorni scorsi. 

Giovanni Maria Arena 

Sindaco di Viterbo 


Ebbene sì, anche a Viterbo, i comportamenti incivili, irrispettosi dei beni comuni, offensivi per il patrimonio culturale e artistico, sono sanzionati. Ce lo certifica con un po’ di ritardo il sindaco Arena, ma insomma, va benissimo così. Nella sostanza Arena risponde a tutte le nostre domande e questo ci sembra un segno di civiltà politica.

Il sindaco ci dice anche che Caporossi ha pronta una lettera di scuse alla città, e anche questo va benissimo. Chiedere scusa è un atto che fa onore a chi lo fa. E non ne lede la credibilità, anzi. Si possono fare delle fesserie, ma almeno bisogna chiedere scusa. Ed è una prova di serietà e di intelligenza della realtà.

Nessuno ha voluto crocifiggere nessuno, ma volevamo solo sottolineare che un amministratore, non diciamo debba essere da esempio, ma almeno abbia un comportamento leggermente più corretto e serio rispetto a un quattordicenne. Senza offesa dei quattordicenni che spesso sono più seri di noi vecchi.

Volevamo poi sapere veramente se a Viterbo si può fare il bagno nelle fontane. Il fatto che sia proibito ci rincuora. La multa è un po’ bassina, ma meglio di niente.

Ecco, per la legge del contrappasso, ci sentiamo di chiedere che sia proprio Caporossi, insieme al sindaco, a proporre in consiglio di portare la sanzione, per chi dileggia e deturpa le nostre fontane e i beni artistici, almeno al livello di Roma. 450 euro. Oltretutto Caporossi è presidente proprio della commissione che fa a questo caso. La commissione cultura.

Non avremo fontane come quella dei Quattro fiumi frutto di un genio creativo assoluto come Gian Lorenzo Bernini, ma va detto che alcune delle nostre sono paragonabili almeno per importanza storica. 

Il riferimento non può non essere che a Fontana Grande, da sempre trattata da noi viterbesi come si tratta un pitale da letto. Vedremo se questa amministrazione, il prefetto e la sovrintendenza riusciranno a farla rispettare anche a Santa Rosa. Stesso discorso ovviamente vale per la fontana di piazza delle Erbe con i leoni in marmo di Pio Fedi, che vengono cavalcati come destrieri, sempre la sera del 3 settembre.

Se tutto questo bailamme è servito a tutti noi per ricordarci che le mura della città, le fontane e i palazzi non sono solo pezzi di pietra, ma monumenti che vanno vissuti e conservati, anche questa polemica sarà stata utile.

Come dire: nella sostanza l’incidente è chiuso. 

Carlo Galeotti


Articoli: A Viterbo, signor sindaco, si può fare il bagno in mutande nelle fontane? [6] di Carlo Galeotti  – Aldo Quadrani – “Indignato e disgustato dalla performance di Caporossi…” [7] – Dialogo sconsolato sui minimi sistemi… [8] di Carlo Galeotti – E Caporossi seminudo si tuffa nella fontana monumentale… [9] 

 

 


Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]