Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Un emendamento al Senato congela 17 milioni di euro per lo sviluppo del Poggino - L'intervento del sindaco Giovanni Arena

“Siamo pronti alle barricate”

Condividi la notizia:

Viterbo - Il consiglio comunale

Viterbo – Il consiglio comunale

Maltempo - Viterbo - Il Poggino allagato

Maltempo – Viterbo – Il Poggino allagato

Viterbo - Paolo Bianchini

Viterbo – Paolo Bianchini

Viterbo - Giovanni Arena

Viterbo – Giovanni Arena

Martina Minchella, segretaria comunale Pd

Martina Minchella, segretaria comunale Pd

Viterbo - Claudio Ubertini

Viterbo – Claudio Ubertini

Viterbo – La città rischia di perdere 17 milioni di euro. I fondi per lo sviluppo di tutto il quadrante nord di Viterbo. I soldi per riqualificare, rilanciare e far risorgere la zona industriale del Poggino. Un’emergenza dovuta al blocco delle opere finanziate dai governi Renzi e Gentiloni con il “bando periferie”.

“I 3,8 miliardi di euro contenuti nel decreto mille proroghe sono stati congelati – ha detto il consigliere comunale Paolo Bianchini di Fratelli d’Italia che in Aula a Palazzo Priori ha presentato un’apposita interrogazione urgente -. Tra questi finanziamenti ci sono anche i 17 milioni di euro per Viterbo. Sono decisioni che cadono dall’alto e su cui possiamo fare ben poco, se non restare uniti e fare squadra”.

Ad invertire la rotta rispetto a quanto era già stato stabilito, un emendamento al decreto Milleproroghe approvato dal Senato che sancisce la sospensione per due anni delle convenzioni già sottoscritte dalla Presidenza del consiglio dei ministri riguardo agli interventi del “bando periferie”. Un intervento che sancisce il congelamento di milioni di euro per i comuni, alcuni dei quali hanno già presentato dei progetti esecutivi degli interventi di recupero.

“Notizie che non tranquillizzano – ha commentato il sindaco Giovanni Arena -. Sono già in contatto con i sindaci degli altri comuni. Su questa cosa faremo le barricate”.

L’emendamento, approvato dal Senato, verrà sottoposto al voto della Camera entro la fine di agosto.

Da parte sua il Pd chiede “la convocazione di un consiglio comunale aperto prima che Montecitorio si esprima. Un’assemblea – ha specificato Martina Minchella – cui partecipino le istituzioni, le organizzazioni di categoria e il presidente della Regione Nicola Zingaretti”.

Infine l’assessore all’urbanistica Claudio Ubertini. “Ci siamo subito attivati – ha spiegato l’assessore -. Abbiamo contatti giornalieri con la segreteria di Palazzo Chigi. Ma come ha già detto Bianchini, possiamo fare ben poco”.

Daniele Camilli

 

 


Condividi la notizia:
8 agosto, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR