Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Grande mobilitazione nella Tuscia per lo storico incontro di coppa Italia - Squadra: ufficiale Polidori, Jefferson torna a correre ma pensa all'addio

Sampdoria – Viterbese, tifosi in fermento

di Samuele Sansonetti

Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - La curva gialloblù

Sport – Calcio – Viterbese – La curva gialloblù

Sport - Calcio - Alessandro Polidori

Sport – Calcio – Alessandro Polidori

Viterbo – Quello tra Sampdoria e Viterbese, per i gialloblù, è un incontro storico.

Per sostenere questa tesi, piuttosto scontata, basta osservare la categoria in cui gioca la formazione di Marco Giampaolo e i grandi nomi a disposizione dell’allenatore nato a Bellinzona: tra i tanti Gaston Ramirez, Jakub Jankto, Dennis Praet, Karol Linetty e l’inossidabile Fabio Quagliarella, quarto nella classifica dei marcatori dell’ultima serie A.

A Viterbo e nella Tuscia i tifosi sono in fermento e la febbre di coppa è salita a livelli mai registrati prima. La prova è che in città tutti ne parlano, anche coloro che frequentano lo stadio in maniera sporadica, convinti che il traguardo estivo raggiunto darà ai laziali una visibilità inaudita nonostante, come comunicato ieri dal sito ufficiale della Sampdoria, per l’incontro non sono previste coperture televisive in diretta.

Un motivo, quest’ultimo, che spingerà molte più persone allo stadio, sia di fede blucerchiata che gialloblù. I supporter viterbesi hanno iniziato a mobilitarsi da domenica con le pagine Facebook ‘Viterbo siamo noi’ e ‘Noi sopra le macerie’ che hanno già riempito due pullman per la trasferta in Liguria, e stanno tuttora raccogliendo adesioni per il terzo (è possibile prenotarsi entro oggi). Tra pullman e auto private al Luigi Ferraris sono attesi almeno duecento tifosi ospiti, un numero buono e destinato ad aumentare col passare degli ultimi giorni.

La squadra, nel frattempo, prosegue con gli allenamenti a Grotte di Castro mentre la società sta pensando a ultimare una rosa ancora incompleta nei reparti di centrocampo e attacco. Tra le punte, dopo l’arrivo di Alessandro Polidori è da registrare anche il rientro di Jefferson, che ha ripreso a correre da ieri ma che ben presto potrebbe salutare. Sul brasiliano resta forte l’interesse del Vicenza che in caso di eventuale acquisto andrebbe a liberare uno slot over per un altro centravanti di peso. Sempre tra i grandi mancano un trequartista (a meno che Lopez non decida di puntare su un altro modulo) e un centrocampista.

Per il momento, comunque, il match con la Sampdoria tiene banco molto più del mercato e tra i tifosi c’è curiosità di sapere se il nuovo acquisto sarà subito impiegato contro i blucerchiati. Le considerazioni da fare sono abbastanza semplici: l’attaccante è arrivato ieri e sabato, giorno della rifinitura, completerà il suo quarto giorno di allenamenti con la nuova squadra. Troppo poco per conoscere appieno gli schemi dell’allenatore ma una grossa mano può arrivare dallo stato di forma. Il calciatore, che a Vercelli già rimpiangono, si è allenato con la sua ex squadra fin dal primo giorno di ritiro (mercoledì 11 luglio) ed è stato impiegato per 46 minuti (15 regolamentari più mezz’ora di supplementari) nel match di coppa Italia giocato e perso ai rigori contro il Brescia.

Le gambe ci sono, la testa pure e la palla passa a Giovanni Lopez, a cui le soluzioni di certo non mancano. Polidori potrebbe giocare da punta centrale con Vandeputte e Zerbin alle spalle ma anche in coppia con uno tra Ngissah e Roberti, sacrificando uno dei due fantasisti per un attacco più pesante.

Samuele Sansonetti


Condividi la notizia:
9 agosto, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR