--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Marcello Guadagno, segreteria provinciale Confsal Fenal, interviene nella discussione tra i sindacati di polizia locale

“Si abbassino i toni e si discuta nelle sedi istituzionali previste”

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Marcello Guadagno

Marcello Guadagno

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – La scrivente organizzazione sindacale Confsal Fenal con la presente, vista la discussione che si è aperta tra alcune sigle sindacali sulla situazione all’interno della polizia locale di Viterbo, vuole, per il ruolo che svolge ogni operatore della stessa, interviene per esprimere un suo modesto giudizio al fine di ricondurre la situazione, già molto confusa, nei termini di chiarezza al fine di garantire tutto il personale ma soprattutto il servizio da svolgere a favore di tutta la cittadinanza.

Non siamo soliti come organizzazione sindacale entrare in merito al giudizio di altre sigle sindacali, anche perché noi pensiamo che la nostra controparte non siano i lavoratori ma l’amministrazione.

Quello che è accaduto negli ultimi anni fa pensare che, ancora una volta, all’interno della polizia locale si siano formati degli schieramenti a favore e contro l’amministrazione, con ricaduta sui rapporti tra il personale e di conseguenza sul servizio.

Ci permettiamo di far notare che questa situazione nasce dal fatto che alcuni rappresentanti sindacali abbiano fatto affermazioni in più occasioni del tipo: “Adesso che comandiamo noi glielo facciamo vedere e cambieremo tutto”. Questo ha provocato una reazione da parte di alcuni dipendenti che ha portato alle dichiarazioni da parte di un sindacato.

Pensiamo che per il bene di tutta la polizia locale di Viterbo si debbano abbassare i toni e condurre la discussione ed il confronto nelle sedi istituzionali previste.

Sicuramente i problemi del personale sono ben altri, a partire dalle mancanza di personale, a una organizzazione inesistente, ai dirigenti d’assumere, alle schede di valutazione dell’anno 2017 ancora non consegnate al personale, al relativo pagamento della produttività e al salario accessorio per l’anno in corso ancora non discusso.

Questi sono i problemi di tutto il personale del comune di Viterbo che vogliamo ricordare all’amministrazione, e che necessita di un’immediata convocazione del tavolo di delegazione trattante.

Vorremmo inoltre ricordare, che l’organizzazione dei settori spetta al dirigente su indicazione dell’amministrazione previo confronto con le organizzazioni sindacali.

Infine all’assessore Nunzi presentiamo la nostra completa disponibilità per un confronto corretto, cordiale e costruttivo per rendere la polizia locale efficiente al servizio della città e alle organizzazioni sindacali tutte di ritrovare lo spirito di unità non al fine di tutelare gli interessi spiccioli dei propri iscritti, ma di tutti i lavoratori.

Marcello Guadagno
Segreteria provinciale Confsal Fenal

10 agosto, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR