--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Provincia - Vetralla Passione Comune fa il punto a due anni dall'insediamento

“Strade riaperte, più servizi ai cittadini e censimento del patrimonio”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Comune di Vetralla

Comune di Vetralla

Vetralla – Riceviamo e pubblichiamo – A due anni dall’insediamento dell’amministrazione Coppari, la maggioranza che la sostiene ha ritenuto doveroso fare il punto della situazione dopo il primo periodo di esperienza amministrativa.

Di cose in cantiere ne sono state messe tante, seppur tra diffilcoltà e mancanza di risorse, alle quali si è cercato di ovviare con inventiva, volontà e progettazione, cose normali per una qualsiasi amministrazione che si rispetti, ma nelle quali inconfutabilmente la nostra città non aveva brillato negli anni precedenti.

Dopo l’impegno con i gestori delle strade, Cassia e strada Carcarelle, rispettivamente Astral e amministrazione provinciale, con i quali sono stati sottoscritti protocolli d’intesa come si conviene istituzionalmente tra enti, anche strade di competenza del Comune hanno avuto la loro manutenzione come non si vedeva da decenni. È stata riaperta la strada del cimitero vecchio permettendo un flusso più razionale di traffico a Vetralla; sono iniziati i lavori di messa in sicurezza del fosso del Setano, bomba ad orologeria sotto diverse abitazioni messa nel dimenticatoio da anni; è stato finanziato dalla regione Lazio il rifacimento dei “Giardini d’inverno” con la creazione di una rete d’impresa tra operatori economici vetrallesi tesa alla rivitalizzazione del centro storico.

Si è trovata una soluzione ad un problema annoso e irrisolto da sempre: il censimento del patrimonio comunale, di cui non si conosceva nemmeno la consistenza effettiva, prima gestito come una perdita e non come una risorsa. Si è lavorato per lo snellimento delle procedure amministrative, seppur in mancanza cronica di risorse umane, per la revisione del Prg, con attenzione ai tanti problemi irrisolti che in un certo qualsenso tenevano ostaggio decine di famiglie, e per il ristabilimento di un principio di legalità diffusa come regola essenziale e necessaria per una crescita collettiva del tessuto sociale.

E ancora, la razionalizzazione della società Vetralla Servizi, l’incentivazione e il potenziamento dei servizi alle famiglie, ai minori e alle persone in difficoltà, la potabilità dell’acqua. Etanto altro affronteremo organizzando pubbliche assemblee, in un momento successivo di confronto, nelle piazze della nostra città, a contatto con i cittadini, come quando chiedemmo loro fiducia per un cambiamento. Alcuni interventi hanno portato ad un notevole risparmio: i tagli alle spese superflue, come le utenze telefoniche; le convenzioni per gli impianti sportivi.

In questi primi due anni abbiamo lavorato per fare ordine negli uffici e nei servizi, come fa qualunque persona responsabile che inizia una nuova avventura, abbiamo progettato e chiesto finanziamenti attraverso i bandiper cercare di recuperare il tempo e le opportunità perdute negli anni passati, il tutto mettendo in rete le energie migliori che questa cittàpossiede, con l’obiettivo disfruttare tutte le potenzialità inespresse del territorio.

Ora, per l’analisi di cui sopra e per il soggiungere di opportunità favorevoli, dopo esperienze che hanno visto esecutivo e maggioranza tutta tesi nel mettere a disposizione la propria volontà aggiunta a quelle che sono le competenze e le peculiarità di ognuno, si è ritenuto dare maggiore impulso con un assestamento che tenga ulteriormente conto delle opportunità professionali e di settore, oltre alle competenze di ognuno, ridistribuendo l’impegno in maniera più razionale e fattiva all’interno della compagine esecutiva della maggioranza.

Vetralla Passione Comune


Condividi la notizia:
3 agosto, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR