--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Palazzo dei Priori - Milioni di fondi per le periferie in bilico, Serra e Delle Monache invitano il sindaco a darsi una mossa: "Non dopo Santa Rosa"

“Subito un consiglio straordinario per non dire addio a progetti vecchi di decenni”

Francesco Serra

Francesco Serra

 

Viterbo - Lina Delle Monache

Viterbo – Lina Delle Monache

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Pensavo che ci dovessimo subito impegnare nella realizzazione dei progetti finanziati dai governi Gentiloni e Renzi per la riqualificazione delle periferie

Invece il governo del cambiamento targato Lega-5 stelle ha imposto un repentino quanto inaspettato cambio cambio d’agenda, approvando in senato un emendamento al decreto mille proroghe che stoppa i finanziamenti o ottantacomuni, tra cui Viterbo, rinviandoli alla programmazione economica del 2020.

Con ogni probabilità questo significa aggiungere un altro durissimo colpo ai comuni sia in termini di sviluppo, crescita economica oltre che occupazionale sia per quanto attiene la parte sociale e aggiungerei culturale obiettivi che il finanziamento si prefiggeva di raggiungere

Insomma, se la camera dei deputati confermerà il voto del senato, dobbiamo accantonare interventi molti dei quali attesi da decenni come il prolungamento di via dell’Artigianato al Poggino fino al bivio della strada provinciale della Commenda che avrebbe costituito un vero e proprio raddoppio di quel tratto di Cassia nord oltre che riqualificare e rilanciare l’area produttiva del poghioni cuore pulsante dell’economia cittadina. 

Addio al progetto per la realizzazione del sottopasso e per la riqualificazione dell’asse ferroviario che va da Porta Romana a piazza Crispi a Porta Fiorentina. 

Abbandono degli interventi previsti nei quartieri Santa Barbara e Santa Lucia finalizzati alla riqualificazione e miglioramento degli impianti sportivi e nuova viabilità di collegamento anche con piste ciclabili con il resto della città.

Insomma un programma complesso e di straordinaria importanza che si reggeva su un finanziamento concesso dal precedente governo di 17,5 milioni di euro al quale si andavano ad aggiungere ulteriori interventi economici da parte di interventi cofinanziati da privati per 5 milioni

L’appello che rivolgo al sindaco è di non perdere nemmeno un minuto di non aspettare il classico “dopo santa Rosa” si raccordi con i sindaci delle altre città che già si stanno mobilitando per mettere in piedi ogni iniziativa atta a scongiurare l’ennesimo scippo fatto ad un’intera comunità.

Proprio questa mattina il dirigente del settore finanziario del comune di Viterbo ha inviato una nota, cosi come previsto dalla legge, per allertare il sindaco, gli assessori e i capi gruppo consiliari, avvisando che in caso del mancato finanziamento vengono a saltare gli equilibri di bilancio appena approvati dal consiglio comunale.

Infatti l’amministrazione Michelini aveva legittimamente provveduto ad effettuare accertamento in entrata dei 17,5 milioni di euro con conseguente variazione di bilancio

Invito il sindaco a far convocare un consiglio straordinario, con l’urgenza che il caso richiede, ci aggiorni sullo stato dell’arte e sulle iniziative che l’amministrazione intende intraprendere sia dal punto di vista politico che da quello tecnico-economico.

“In campagna elettorale ci accusavano che i soldi non erano stati stanziati, di inesistenti ritardi . La realtà è ben altra. Con una votazione al senato lega e 5 stelle (chissà come hanno votato parlamentari viterbesi?) hanno definanziato milioni di investimenti ai comuni d’€™Italia!”.

Francesco Serra, capogruppo della lista “Viterbo dei cittadini”

Lina Delle Monache, capogruppo Impegno comune


Articoli: Arena: “Non possiamo permetterci il lusso di perdere 17 milioni di euro” –  Ciambella: “Piano periferie cancellato con un colpo di spugna” – Cna: “Chiediamo l’impegno dei nostri parlamentari per ripristinare i fondi” – “Che fine faranno i 17 milioni del piano delle periferie?

 

9 agosto, 2018

                Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR