Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Attività commerciale dipinta di grigio e nero dopo le polemiche dei giorni scorsi

Distributore di bevande a piazza delle Erbe “mimetizzato”

Condividi la notizia:

Viterbo - Il free shop a piazza delle Erbe

Viterbo – Il free shop a piazza delle Erbe

Viterbo - Le sedie incatenate a piazza delle Erbe

Viterbo – Le sedie incatenate a piazza delle Erbe

Viterbo – (g.f.) – Self service di bevande a piazza delle Erbe, l’apertura resta, cambia il colore.

Sull’attività commerciale si era innescato un dibattito, lanciato dall’assessora Laura Allegrini (Lavori pubblici), puntando il dito sulla precedente amministrazione e la mancata approvazione di un regolamento per il commercio, per stabilire quali attività possano insistere o meno, su luoghi di particolare pregio.

Scatenando la reazione dell’ex assessora Sonia Perà. Il regolamento c’è, va solo approvato, è stata la replica. Servirebbe qualche modifica, fanno notare dall’amministrazione Arena, ma questo poco importa. Non varrà in ogni caso, per il punto a piazza delle Erbe.

I lavori al free shop sono ormai conclusi. Tutto in regola, si possono cominciare a distribuire bevande. Ma qualcosa è stato fatto.

Ieri mattina, le assessore Alessia Mancini (Sviluppo economico) e Claudia Nunzi (Polizia locale) hanno effettuato un sopralluogo per verificare di persona la situazione. Al titolare era stato chiesto un accorgimento per ridurre l’impatto. Sostituire i colori accesi dei distributori e dei muri, con altri più consoni al posto. Grigio, per richiamare il peperino e il nero. Così è stato fatto.

Impatto ridotto al minimo, su una piazza che è il salotto buono della città. Un salotto che non ha divani, ma sedie. Peccato che per giorni siano state ammassate e lasciate legate con una catena ai tavolini, dal caffè che dovrebbe utilizzarle per gli spazi esterni. Non il massimo. Il decoro passa anche da qui.


Condividi la notizia:
3 settembre, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR