- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

È il giorno di Gloria, dei facchini e di santa Rosa

Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]

Trasporto macchina di Santa Rosa - Gloria [4]

Trasporto macchina di Santa Rosa – Gloria

Trasporto macchina di Santa Rosa - I facchini [5]

Trasporto macchina di Santa Rosa – I facchini

Trasporto macchina di Santa Rosa - I facchini [6]

Trasporto macchina di Santa Rosa – I facchini

Viterbo – È il giorno di Gloria, dei facchini e di santa Rosa. E sarà indimenticabile come sempre.

È arrivato il 3 settembre. È arrivato il Giorno del trasporto della macchina di santa Rosa. Alle 21 Gloria lascerà San Sisto e verrà portata in trionfo per le vie della città. I facchini, con più di cinquemila chili sulle spalle, sfileranno lungo il percorso tradizionale. Ovvero, senza la tappa in via Marconi.

San Sisto, piazza Fontana Grande, del Comune e delle Erbe. Chiesa del Suffraggio. Breve sosta a sant’Egidio, nell’ultimo tratto di corso Italia. Poi piazza del Teatro, e infine il sagrato di Santa Rosa. La macchina di Raffaele Ascenzi, prima dell’arrivo, verrà portata di corsa lungo la salita per la basilica.

Doppia girata davanti a palazzo dei Priori, con i facchini che grideranno il nome di chi non c’è più. Nicoletta Ascenzi, sorella dell’ideatore di Gloria e amica del Sodalizio, e i facchini che nell’anno se ne sono andati: Remo Patara, Alberto Fiorentini, Massimo Gemini, Massimo Sanetti e Antonio Febbraro.

Una girata e mezza invece a piazza del Teatro. Per celebrare i quaranta anni del Sodalizio e dedicata ai seicento cinquanta caduti della prima guerra mondiale. A cento anni dalla fine del conflitto, che coincidono con la ripresa del trasporto che per tre anni non fu fatto.

Per il quarto trasporto, Gloria sarà ancora più bella e luminosa. E nella macchina sono state aggiunte anche le targhette in ricordo dei facchini scomparsi nell’ultimo anno e, all’interno, le preghiere dei viterbesi raccolte dalle suore Alcantarine.

Questo è anche l’anno del trasporto senza tribune. Ad eccezione di piazza del Comune. Le altre saranno libere: 1200 persone a Fontana Grande e 3300 al Teatro. Ingressi controllati e new jersey attorno alle mura.

Alle 13 il raduno dei facchini prima del Giro delle sette chiese. Non più nella sala del Conclave ma, dopo otto anni, al teatro dell’Unione. Il Sodalizio ha invitato a partecipare anche i Fontanarosani, in segno di solidarietà per il loro Carro caduto il 14 agosto. E la comunità di Fontanarosa omaggerà i facchini e tutti i viterbesi con una maglia della Tirata del Carro e con qualche lavorazione tipica.

Prima delle 21 arriverà la fiaccola Lux Rosae. Da Arezzo, percorrendo 160 chilometri quasi tutti di corsa. Sarà a Viterbo alle 19, al santuario di santa Rosa. Poi l’arrivo a San Sisto. Il messaggio di quest’anno è per i 24 ragazzi autistici ospitati nell’aretino e per i quali si sta realizzando la struttura al Campo delle rose.


Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]