Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tribunale - Bassano Romano - Quattro gli imputati, tra i quali tre dipendenti comunali accusati di abuso d'ufficio

Estumulazioni fuorilegge, al processo sarà scontro tra pompe funebri

Condividi la notizia:

Bassano Romano - Cimitero

Bassano Romano – Cimitero

Bassano Romano – (sil.co.) – Estumulazioni fuorilegge: imputata un’agenzia di pompe funebri, parte civile l’agenzia funebre concorrente, che sentendosi danneggiata ha sporto denuncia. 

E’ il processo a quattro imputati che ha preso il via ieri davanti al collegio presieduto dal giudice Gaetano Mautone.

Oltre al titolare di un’impresa funebre, difeso dagli avvocati Fausto Barili e Carlo Taormina, sono finiti alla sbarra per abuso d’ufficio tre dipendenti comunali di Bassano Romano. 

La vicenda nasce a seguito di alcune estrazioni di bare dai loculi avvenute in un periodo non previsto per tale tipo di operazioni a favore di una ditta del luogo.

Il rinvio a giudizio da parte del gup Savina poli, lo scorso mese di febbraio, è stato il seguito giudiziario di una lunga e delicata indagine condotta dai carabinieri della stazione di Bassano Romano, sfociata, nel settembre 2015, nella denuncia a piede libero degli attuali quattro imputati. 

L’inchiesta risale a quasi quattro anni ed è scaturita dalla denuncia presentata da alcune ditte di onoranze funebri nel mese di maggio 2014 contro i tre dipendenti del comune di Bassano Romano e il titolare di un’impresa concorrente.

Le successive indagini, secondo l’accusa, avrebbero dimostrato la veridicità delle estumulazioni compiute al di fuori del periodo in cui tali operazioni sono autorizzate ed il diniego dato ad alcune ditte nonostante un’altra impresa fosse stata autorizzata ad effettuarle.

Il processo sulle presunte estumulazioni fuorilegge entrerà nel vivo, con l’ascolto dei primi testimoni, il prossimo 19 dicembre. 


Condividi la notizia:
13 settembre, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR