Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Politica - 'Noi per Vetralla' replica alla nota della presidente del consiglio comunale

“Giulia Ragonese risponda con i fatti”

Condividi la notizia:

Vetralla

Vetralla

Vetralla – Riceviamo e pubblichiamo – Sentiamo il rumore delle unghie sullo specchio anche da qui.

Il presidente Ragonese ci risponde a stretto giro dimostrando di aver ben poco da fare. Forse farebbe meglio a concentrarsi su quanto abbiamo rilevato sulle mancanze dei sui compagni assessori.

La risposta poteva solo che confermare quanto da noi dichiarato, cioè la sua totale incompetenza ed inadeguatezza. Nel suo articolo nomina Salvini con i sui 49 milioni dei quali a noi interessa veramente il nulla, che c’entra Salvini con Vetralla, e gli Sprar che ha nominato lei nel suo delirante comunicato.

Parla di illeciti pur essendo a conoscenza della fallimentare politica sull’immigrazione di questi anni e dei passati governi, cha ha generato solo nuovi schiavi e tensioni sociali. Se la Ragonese difende questo allora c’è davvero da preoccuparsi.

A noi interessano i cittadini vetrallesi che vengono quotidianamente presi in giro da questi signori, abbiamo messo in evidenza delle mancanze gravi dei suoi colleghi alle quali non è in grado di rispondere ed evidentemente non ha interesse a farlo.

Abbiamo evidenziato ben altri argomenti sui quali qualsiasi amministratore serio dovrebbe porre l’attenzione e chiedere contezza a chi di dovere, piuttosto che lanciarsi in improbabili dichiarazioni senza senso.

Risponda con i fatti alle domande che abbiamo posto, ma non a noi o al consigliere Zelli, ma a quelle famiglie che non prendono i sussidio Legge 192, a quelle famiglie che non possono più mandare i figli in ludoteca, agli stranieri che non hanno più uno sportello a cui rivolgersi, e quant’altro. Potremmo continuare ma terminiamo qui, non risponderemo ad altre provocazioni, ed invitiamo la signora Ragonese a dimettersi per il bene di Vetralla.

Noi per Vetralla


Condividi la notizia:
21 settembre, 2018

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR