--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Santa Rosa 2018 - L'ideatore Raffaele Ascenzi saluta Gloria che, da ieri, è al capannone sulla Tuscanese - Il costruttore Fiorillo: "Insieme stiamo decidendo come farla passare nel suo massimo splendore"

“I 12 angeli illuminati da faretti ma la sorpresa sarà un’altra…”

di Paola Pierdomenico

Condividi la notizia:


Viterbo - Santa Rosa 2018 - L'ideatore Raffaele Ascenzi

Viterbo – Santa Rosa 2018 – L’ideatore Raffaele Ascenzi

Viterbo - Santa Rosa 2018 - Il costruttore Vincenzo Fiorillo

Viterbo – Santa Rosa 2018 – Il costruttore Vincenzo Fiorillo

Viterbo - Santa Rosa 2018 - Il costruttore Mirko Fiorillo

Viterbo – Santa Rosa 2018 – Il costruttore Mirko Fiorillo

Santa Rosa 2018 - Lo smontaggio di Gloria

Santa Rosa 2018 – Lo smontaggio di Gloria

 

Viterbo - Santa Rosa 2018 - Lo schermo messo dal costruttore per mostrare la storia della macchina e il suo trasporto

Viterbo – Santa Rosa 2018 – Lo schermo messo dal costruttore per mostrare la storia della macchina e il suo trasporto

Viterbo – “I 12 angeli illuminati da faretti ma la sorpresa sarà un’altra…”. Raffaele Ascenzi ride ma non si lascia sfuggire nulla su quella “modifica sostanziale” di cui parla da prima del tre settembre e che sarà la vera novità del prossimo trasporto.

Ieri era allo smontaggio della macchina di Santa Rosa che dal sagrato della basilica è tornata al capannone della Edilnolo sulla Tuscanese. Appena arrivato si è subito messo a parlare con il costruttore Vincenzo Fiorillo. Insieme stanno studiando come rendere Gloria ancora più bella.

“Gli angeli – spiega Ascenzi – saranno illuminati da faretti. Domenica, durante i racconti sotto la macchina abbiamo fatto una prova. L’esito è stato positivo con una illuminazione fondamentale per valorizzare gli angeli, spostando in avanti il punto di emissione dei faretti.

Ne abbiamo scelto solo uno e le fotografie hanno dato l’effetto sperato.

Ma non sarà l’unica miglioria in programma per il prossimo trasporto. Quella delle luci sui 12 angeli è uno degli interventi, ma la vera sorpresa sarà un’altra”.

Ascenzi ieri era allo smontaggio della macchina. E da lì sotto continuava a studiarla vedendola andarsene verso il capannone.

“Finalmente – ha detto l’ideatore – mi sono rivestito. Vedere la macchina sul sagrato ovviamente mi inorgoglisce, ma la vera sensazione è quella di girare senza abiti in mezzo alla gente. Questo perché la macchina è il 3 settembre, coi facchini e la città buia.

Qui esposta è come aprire una scenografia teatrale, senza gli effetti studiati. Un’altra cosa, una scultura più che macchina che io trovo comunque molto bella. Mi auguro che al più presto, finito il trasporto, possa essere apprezzata dentro una prima ala museale oscurabile dall’esterno, posta alla partenza e visitabile tutto l’anno”.

Vincenzo Fiorillo ha seguito lo smontaggio passo passo. “Gloria torna al capannone – dice il costruttore -. Mi scuso coi cittadini se abbiamo anticipato di un giorno, ma ultimamente il tempo riserva delle brutte sorprese e il pomeriggio si creano degli annuvolamenti seguiti da piogge abbondanti.

Proprio durante lo smontaggio, abbiamo constatato infatti come la macchina fosse piena d’acqua. Quando i pezzi sono stati messi in orizzontale per essere caricati sui camion, se ne è riversata un bel po’ a terra. Quindi non possiamo correre rischi. Ci fa piacere il pellegrinaggio di questi giorni con moltissime persone hanno visitato Gloria. Speriamo continui così anche adesso che non c’è più”.

E’ tempo dunque di voltare pagina. “Si chiude una parentesi – aggiunge – e se ne apre un’altra, quella delle modifiche che abbiamo in mente per il prossimo anno in modo da far passare Gloria nel suo massimo splendore.

Decisioni che prenderemo di comune accordo con l’ideatore. Non sempre tra queste due figure c’è stato il rapporto che c’è oggi tra noi e Ascenzi. La completa sintonia e il rispetto reciproco ci permettono di lavorare al meglio. Anche con i contrasti che servono comunque a crescere”. 

In tutte le fasi, ieri ad affiancarlo c’erano i figli Mirko e Alessio, il nipote Stefano e tutta la squadra della Edilnolo. Pur in camicia, Fiorillo ha dato una mano senza tirarsi mai indietro per vedere tutto sistemato. “Ringrazio i dipendenti che ci sono stati vicini lavorando h 24, anche sacrificando le loro famiglie. Spesso chi agisce dietro le quinte viene dimenticato e non è giusto”.

Il costruttore va fiero anche di “aver in qualche modo avvicinato la cittadinanza alla festa, aprendo, per esempio le porte del cantiere nella fase di realizzazione della macchina, lasciandola scoperta a san Sisto e mettendo uno schermo a circuito chiuso sulla base di Gloria alla partenza dove sono state proiettate le immagini dalla sua nascita al trasporto.

E’ stata una soddisfazione vedere la gente che si fermava e si commuoveva, rivedendo il filmato più volte. Lo abbiamo fatto per far conoscere la nostra festa – conclude – l’amore per il nostro lavoro e per la città“.

Paola Pierdomenico


Condividi la notizia:
11 settembre, 2018

Santa Rosa 2018 ... Gli articoli

  1. Gloria è al capannone
  2. Arrivederci Gloria, ciao...
  3. "Il Sodalizio è una famiglia in cui non deve mai mancare il rispetto"
  4. Un quintale e mezzo di fagioli in mezz'ora
  5. Le immagini a 360 gradi delle girate a piazza del Comune spopolano su Facebook
  6. "Salvini sta in mezzo alla gente perché è il suo dovere..."
  7. "Santa Rosa, strada sgombra e gente schiacciata dietro le barrriere"
  8. “Che meraviglia la macchina di santa Rosa”
  9. Santa Rosa, flop della promozione del comune
  10. "Chiudi-le, chiudi-le, chiudi le frontiere... oh Salvini, chiudi le frontiere!"
  11. Trasporto da record, in due ore
  12. "Santa Rosa, auto in mezzo alla folla al Sacrario"
  13. Incantato dal trasporto il rocker amico di Mick Jagger ed ex fidanzato di Romina Power
  14. Fotografo cade a pochi metri dai facchini, paura davanti alla macchina
  15. Le "canzoni sotto la macchina" conquistano San Sisto
  16. "Celebriamo santa Rosa e imitiamo il suo esempio"
  17. C'è la fiera, tutti a caccia dell'affare
  18. Ance e Unindustria donano una targa ai facchini
  19. "Il protagonista non sono io, ma santa Rosa e i facchini"
  20. "Un colpo al cuore le girate per mia sorella"
  21. Gloria immensa
  22. Salvini a palazzo tra nuovi vip e vecchie glorie
  23. Gloria è di fronte al santuario
  24. "Salvini facce un saluto..."
  25. Piazze a numero chiuso, al tramonto scatta la conta
  26. Raduno facchini di santa Rosa, che spettacolo
  27. Gloria, la grande attesa è cominciata
  28. Lux Rosae, la fiaccola in viaggio
  29. "Chi dorme è un salame..."
  30. Il video della diretta della Macchina di Santa Rosa
  31. È il giorno di Gloria, dei facchini e di santa Rosa
  32. Notte prima del trasporto...
  33. Il corteo sfida il maltempo
  34. Consegnata la mazza del maggiordomo
  35. Divieto di sedie e sgabelli, c'è l'ordinanza
  36. Oltre cinquemila chili di peso
  37. Roberta Bruzzone e Alberto Mezzetti ospiti a palazzo
  38. Il corteo storico pronto a sfilare in città
  39. "Starei sempre sul ponteggio di Gloria"
  40. Luce di Rosa vola per le vie del centro storico
  41. Diretta - Minimacchina del centro storico
  42. Vescovo copto alla processione col cuore di santa Rosa
  43. Corteo storico, l'elenco completo dei figuranti
  44. "Cercavo anche io il ragazzo giusto per sposarmi e costruire una famiglia"
  45. La banda di Vejano pronta ad accompagnare i facchini
  46. Una delegazione di Fontanarosani all'Unione con i facchini
  47. Matteo Salvini: "A Viterbo mi sento a casa"
  48. "A Raffae'... voi facchini siete eroi, da qui sotto si capisce tutto"
  49. "S. Rosa, il trasporto in prima serata su un canale nazionale avrebbe un altro peso"
  50. Antonio Tajani ha detto sì
  51. Il 6 settembre la fagiolata e l'11 lo smontaggio di Gloria
  52. "Cene dei facchini di Santa Rosa, buona la prima"
  53. Il ministro degli Interni Salvini a Viterbo per Santa Rosa
  54. "Gloria in splendida forma, con ancora più luci"
  55. "Vietato salire sulle fontane e farci il bagno"
  56. "Della macchina di santa Rosa non ci si stanca mai"
  57. Cento chili di penne sotto la macchina e 500 bignè
  58. Penne sotto la macchina e prova di illuminazione
  59. "Gloria, modifiche in vista e il prossimo anno sarà stravolta"
  60. Santa Rosa dall'alto osserva la città
  61. Manca solo Rosa
  62. La quarta volta di Gloria a San Sisto
  63. Ciuffi e spallette, tutti i facchini di santa Rosa
  64. Coregone e gnocchi per le cene in piazza coi facchini...
  65. Trasporto macchina, bambini delle case famiglia ospiti dei consiglieri
  66. Verso santa Rosa, aperto il cantiere a porta Romana
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR