--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Lo storico capitano costretto ai saluti per impegni extra-sportivi: "Sarò sempre il primo tifoso"

Morris Mariani lascia il Doc Gallese

Condividi la notizia:

Morris Mariani

Morris Mariani

Gallese – Riceviamo e pubblichiamo – Una vita con quella maglia biancorossa con la quale ha giocato dalla Seconda categoria fino ad arrivare in Promozione.

Fascia al braccio, sempre pronto a lottare su ogni campo e dare man forte ai propri compagni nei momenti più difficili.

Dopo quella di Magrini, il Gallese vede ammainarsi un’altra storica bandiera. Morris Mariani è costretto a lasciare il Doc Gallese 2010.

Impegni extrasportivi infatti non consentono al capitano di prendere seriamente un impegno importante come quello della Promozione: “Purtroppo per motivi di lavoro non sono riuscito mai a essere presente in fase di preparazione – afferma il giocatore – e anche durante l’anno è probabile che sia così, quindi, siccome penso che un capitano debba sempre dare l’esempio e non potendolo dare, ho deciso di lasciare”.

Dal campionato di Seconda vinto nel 2016 a quello di Prima categoria dello scorso 26 maggio 2018. Morris Mariani ha vissuto grandi emozioni con la maglia del proprio paese, che ha vestito fin da ragazzino. Motivo per il quale il capitano ringrazia tutti col cuore in mano e regala un grosso in bocca al lupo ai suoi compagni per il prosieguo del campionato.

“Volevo ringraziare tutta la società – aggiunge Mariani – Andrea Cavafave, Luciano Lucci, Stefano Jovine, Daniele Cesaroni, Luca Travaglini, Valerio Di Giovenale, per questi splendidi sette anni passati insieme. Ringrazio Andrea Scarpetta per aver contribuito a far arrivare il Doc fino alla Promozione. Lascio a malincuore una parte di me, ma è così che doveva andare, il mio è un arrivederci e non un addio”.

“Colgo l’occasione – conclude il capitano – per fare un grande in bocca al lupo al mister Gianni Boccia e a tutti i miei compagni di squadra, sarò sempre il loro primo tifoso”.

Doc Gallese 2010


Condividi la notizia:
4 settembre, 2018

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR