--

--

Ezio-mauro560x60

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Economia - Il primo a Viterbo giovedì 25 ottobre - L'obbligo anche tra privati in vigore dal primo gennaio 2019

Fatturazione elettronica: seminari di Cna in 10 comuni

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Luigia Melaragni

Luigia Melaragni

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Dal primo gennaio 2019 diventerà obbligatoria la fatturazione elettronica tra privati: i soggetti con partita Iva dovranno emettere esclusivamente fatture elettroniche sia nei rapporti commerciali verso altri titolari di partita Iva sia nei confronti dei consumatori finali.

E’ una novità che non può cogliere impreparate le imprese. Per aiutarle ad affrontare questo cambiamento, Cna mette a disposizione strumenti di semplice e rapido utilizzo. Intanto, è pronta a partire con una capillare campagna di informazione.

Sono i dieci i seminari programmati, tutti con partecipazione gratuita. Il primo si terrà a Viterbo giovedì 25 ottobre (ore 17,30, sede Cna di via I Maggio 3) con l’introduzione di Luigia Melaragni, segretaria della Cna di Viterbo e Civitavecchia, relatore Emiliano Brizi, responsabile dell’Area Fiscale e Tributaria dell’Associazione.

Saranno analizzati i principali aspetti della normativa e si dedicherà ampio spazio alle domande dei presenti. Cna presenterà altresì le soluzioni studiate per facilitare la gestione del nuovo adempimento, che richiede alle imprese di dotarsi di specifici dispositivi e sistemi organizzativi per produrre, trasmettere, ricevere e conservare le fatture in formato elettronico.

Cna fa parte da mesi, a livello nazionale, di un gruppo di lavoro costituito con l’Agenzia delle Entrate per capire i meccanismi della fatturazione elettronica nel dettaglio e offrire così un supporto efficace alle imprese, anche intervenendo in maniera tempestiva per risolvere eventuali problemi riscontrati”, afferma Luigia Melaragni, aggiungendo che “è evidente la necessità di affiancare, non solo con i servizi di consulenza e assistenza ma con una specifica attività formativa, i soggetti fino ad oggi abituati ad una gestione cartacea delle fatture”.

Ed ecco gli appuntamenti successivi a quello di Viterbo: a Civitavecchia martedì 30 ottobre, ore 17 (sede CNA in via Palmiro Togliatti 7); ad Acquapendente martedì 6 novembre, ore 17 (Biblioteca Comunale in via Cantorrivo 11); a Civita Castellana giovedì 8 novembre, ore 17 (sede CNA in viale Fiume Treia); a Canino martedì 13 novembre, ore 17 (aula consiliare del Comune in via Roma); a Ladispoli venerdì 16 novembre, ore 18 (sede CNA in via Aldo Moro 38 – zona artigiana); a Ischia di Castro martedì 20 novembre, ore 17 (sede CNA in Via Paolo Borsellino 46); a Tarquinia giovedì 22 novembre, ore 17 (aula consiliare del Comune in piazza Giacomo Matteotti 6); a Montalto di Castro venerdì 23 novembre, ore 17 (Complesso Monumentale San Sisto in via Tirrenia); a Montefiascone giovedì 29 novembre, ore 17 (Biblioteca Comunale – largo San Pietro 1).

La partecipazione agli eventi, aperta a tutti gli interessati, è dunque gratuita, ma si richiede la prenotazione, che può essere effettuata sul sito. Info: Cna, 0761.2291.

Cna Viterbo 

17 ottobre, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR