Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Esteri - Il 28 ottobre il ballottaggio con l'erede di Lula, Fernando Haddad - Il leader di estrema destra è andato molto vicino al 50%

Elezioni in Brasile, Jair Bolsonaro vince il primo turno

Condividi la notizia:

Jair Bolsonaro

Jair Bolsonaro

San Paolo – Elezioni in Brasile, Jair Bolsonaro vince il primo turno.

Con il 98,75% dei voti scrutinati l’esponente di estrema destra Jair Bolsonaro è il vincitore del primo turno delle elezioni presidenziali brasiliane. Un risultato netto che gli stava quasi per consegnare la vittoria senza passare dal ballottaggio.

Bolsonaro ha ottenuto infatti il 46,27% dei voti contro il 28,95% di Fernando Haddad, del Partito dei Lavoratori (Pt), “erede” di Lula da Silva.

Via Twitter e Facebook il ministro dell’Interno e vicepremier italiano, Matteo Salvini ha commentato: “Anche in Brasile si cambia! Sinistra sconfitta e aria nuova! #goBolsonarogo”.

I primi risultati confermano anche altre tendenze rivelate da sondaggi precedenti: Ciro Gomes (centrosinistra) è rimasto bloccato al 12% e gli altri candidati principali, come Geraldo Alckmin (centrodestra) e Marina Silva (ambientalista) sono crollati al di sotto del 10%. Risultato a sorpresa anche a Rio de Janeiro, dove Wilson Witzel – ex magistrato del Partito Social Cristiano (Psc) che appoggia Bolsonaro a livello nazionale – è in testa nell’elezione per l’incarico di governatore con poco meno del 40% dei voti, quando fino a ieri i sondaggi lo davano al quarto posto, con appena il 12%.

Il Pt resiste però nel suo tradizionale feudo del Nordest del Brasile: nei nove stati che riuniscono alcune delle regioni più povere del paese, Haddad è in testa con risultati che raggiungono anche il 60%, e i candidati del Pt e dei partiti alleati vedono assicurate le loro poltrone di governatori.


Condividi la notizia:
8 ottobre, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR