--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Casa di cura - Comparso questa mattina davanti al gip, l'arrestato si è avvalso della facoltà di non rispondere

Violenza sessuale sulle pazienti, il giovane fa scena muta

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Polizia

Polizia

Viterbo – Si è avvalso della facoltà di non rispondere l’operatore tecnico assistenziale ai domiciliari dal 9 ottobre con l’accusa di violenza sessuale in seguito alle denunce di tre pazienti sulla quarantina di una casa di cura.

Il giovane, 26 anni, è comparso questa mattina davanti al giudice per le indagini preliminari Francesco Rigato accompagnato dal difensore Andrea Trasarti per l’interrogatorio di convalida.

Un interrogatorio lampo dal momento che l’indagato ha deciso, per il momento, di non rispondere alle domande del magistrato.

L’indagine della squadra mobile è coordinata dal sostituto procuratore Eliana Dolce.

 
12 ottobre, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR