--

--

Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - La sindaca Raggi anticipa interventi nel quartiere dopo la morte di Desirée

“Stop agli alcolici in strada dopo le 21 a San Lorenzo”

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Virginia Raggi

Virginia Raggi

Roma – “Mai più. Violenze come quella che ha subito Desiree sono inaccettabili: come prima cittadina, come donna e come madre non posso tollerare l’immagine straziante di una ragazza brutalmente violentata e uccisa”. Dopo i fatti al quartiere San Lorenzo, parla la sindaca Virginia Raggi.

“I colpevoli vanno assicurati alla giustizia e i violenti devono sapere che la risposta è ferma e determinata”.

Raggi anticipa provvedimenti che interessano la zona, luogo di movida notturna: “Nel quartiere San Lorenzo vieteremo il consumo di alcolici in strada dopo le 21, limiteremo anche la vendita da parte dei negozietti, intensificheremo ancora di più i controlli con l’aiuto della polizia.

Poche settimane fa sono stata a San Lorenzo per stare al fianco dei cittadini che stanno lottando contro spacciatori e criminali. Serve una reazione decisa e concreta da parte di tutti, perché quello che è successo a Desiree è inumano, ingiusto e non deve ripetersi.

Per questo avevo chiesto da tempo al ministero una presenza più massiccia delle forze dell’ordine a Roma. Oggi l’ho ribadito nel corso del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica: il Ministro Salvini mi ha garantito che presto in città arriveranno 154 poliziotti e 100 carabinieri in più.

Ho chiesto anche di permetterci di assumere più agenti di Polizia Locale: ne mancano più di 2000 rispetto all’organico previsto”.

25 ottobre, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR