Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Salerno - La donna è morta per le gravi ustioni dovute all'esplosione - Il 48enne è stato arrestato dai carabinieri

Dà fuoco a casa e uccide la convivente

Condividi la notizia:

Carabinieri

Carabinieri

Salerno –  Dà fuoco a casa e uccide la convivente. Tragedia in provincia di Salerno. Un uomo, prima avrebbe versato due taniche di benzina sul pavimento e poi, stando agli accertamenti dei carabinieri, avrebbe appiccato il fuoco che ha provocato una forte esplosione.

La donna, convivente dell’uomo, che si trovava all’interno dell’abitazione, è rimasta gravemente ferita e poi è morta in ospedale, dopo ore d’agonia.

È successo ieri e l’uomo è stato arrestato per omicidio volontario premeditato. La vittima aveva 32 anni, non ce l’ha fatta. Troppo gravi le ustioni riportate in tutto il corpo. L’uomo è rimasto ferito nell’esplosione. Illesi tre figli, che in quel momento stavano giocando fuori casa.

 


Condividi la notizia:
4 novembre, 2018

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR