--

--

Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cultura - Individuati dalla commissione nominata dal direttore Musei del Mibac

Da palazzo Farnese al museo di Vulci, i nuovi direttori per i siti della Tuscia

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Palazzo Farnese

Palazzo Farnese a Caprarola

Oriolo Romano - Palazzo Altieri

Oriolo Romano – Palazzo Altieri

Bassano Romano - Villa Giustiniani

Bassano Romano – Villa Giustiniani

Viterbo – Nuovi direttori per i musei del Lazio, e quindi anche della Tuscia. Sono stati individuati dalla commissione di valutazione nominata da Antonio Lampis, direttore generale Musei del ministero dei Beni culturali, e presieduta da Edith Gabrielli, direttrice del Polo museale del Lazio.

I nominati sono tutti di livello non dirigenziale. L’architetta Marina Cogotti si occuperà di palazzo Farnese a Caprarola, mentre alla storica dell’arte Federica Zalabra sono stati affidati palazzo Altieri a Oriolo Romano e villa Giustiniani a Bassano Romano.

All’archeologa Sara De Angelis andranno invece il museo archeologico di Vulci di Canino, l’Archeologico dell’Agro Falisco e Forte Sangallo di Civita Castellana e il Museo archeologico nazionale di Tuscania.

Daniela De Angelis, anche lei archeologa, si occuperà del sito Unesco di Tarquinia e Cerveteri, che comprende il museo nazionale archeologico Cerite, la necropoli della Banditaccia, il Museo archeologico nazionale di Tarquinia e la necropoli di Monterozzi. A Daniela De Angelis anche la direzione del Museo delle navi romane di Nemi (Roma).

Tra i designati pure il giovane archeologo Luca Mercuri, che guiderà il Pantheon-Basilica di santa Maria ad Martyres, e lo storico dell’arte Stefano Petrocchi nominato direttore dell’abbazia di Casamari a Veroli (Frosinone), dell’abbazia di Fossanova a Priverno (Latina), dell’abbazia greca di san Nilo a Grottaferrata (Roma) e della Casa di san Tommaso ad Aquino (Frosinone).

8 novembre, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR