--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Parigi - Anche in Italia è nato il coordinamento che chiede la revoca della concessione ad Autostrade e il minor costo dei pedaggi

“Gilet gialli”, sabato 1 dicembre una nuova protesta

Condividi la notizia:

Parigi - Rivolta dei Gilet gialli

Parigi – Rivolta dei Gilet gialli

Parigi – Sabato primo dicembre, nuova manifestazione a Parigi dei “gilet gialli”.

Dopo gli scontri di sabato scorso nella capitale francese e 101 arresti, il movimento dei “gilet gialli” si è dato un nuovo appuntamento con la protesta.

Tramite Facebook il movimento ha fissato per il 1 dicembre una nuova giornata di manifestazioni chiedendo al presidente Macron “maggior potere d’acquisto e, inoltre, l’annullamento delle tasse sul carburante. Altrimenti, en marche verso le dimissioni di Macron”.

Intanto anche in Italia è nato il coordinamento italiano dei “gilet gialli” che chiede in particolare  la revoca della concessione ad Autostrade e il minor costo dei pedaggi. Dalla pagina Facebook si legge: “Oggi Champs Elysee, la prossima a Roma. Facciamo partire la protesta dei gilet gialli in Italia. Non paghiamo più le autostrade se i pedaggi non scendono di prezzo e se a gestirle rimane Autostrade spa”.

Anche il presidente degli Stati Uniti Donald Trump è intervenuto tramite Twitter sulle proteste dei “gilet gialli”: “Le grandi e violente proteste francesi non considerano quanto malamente gli Stati Uniti siano stati trattati sul commercio dall’Unione europea o sui pagamenti giusti e ragionevoli per la nostra grande protezione militare. Entrambi questi argomenti vanno affrontati al più presto”.


Condividi la notizia:
25 novembre, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR