--

--

Pigi-Battista-560x60

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cinema - Un concerto tutto italiano per aprire le danze della quinta edizione del festival - FOTO

Gli Almamegretta scaldano i motori dell’Italian Film Fest Berlin

di Valeria Conticiani

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Berlino - Gli Almamegretta in concerto aprono l'Italian Film Fest Berlin

Berlino – Gli Almamegretta in concerto aprono l’Italian Film Fest Berlin

Berlino – Gli Almamegretta scaldano i motori dell’Italian Film Fest Berlin. 

In occasione dell’apertura della quinta edizione dell’Italian Film Fest Berlin capitanato dal viterbese Mauro Morucci, gli Almamegretta si sono esibiti a Berlino mercoledi 7 novembre sera. In uno spazio dell’edificio del Kulturbrauerei. Inaugurando il festival italiano made in Tuscia tra numerosissimi di fan.

Lo storico gruppo napoletano nato negli anni ’90 è sbarcato nella capitale culturale della Germania, accolto da un vastissimo pubblico di giovani e non solo, per lo più italiani, di cui parecchi napoletani, ma anche tedeschi.

Un’atmosfera calda e accogliente ambientata al Frannz Club, uno degli affascinanti spazi di un ex birrificio trasformato poi in un tempio di musica, club e cultura. Con oltre venticinquemila metri quadrati. Una location a recupero industriale, con diversi cortili interni.

Una struttura poliedrica che ospita da qualche anno ormai l’Italian Film Fest Berlin, con proiezioni di film all’interno dell’ala dedicata al multisala cinematografico.



A dare il via a una settimana di eventi, presentazioni di pellicole e incontri con attori e registi italiani, la voce degli Almamegretta. Il gruppo musicale partenopeo che notoriamente miscela il trip hop con il reggae, il dub con il rap e le canzoni napoletane. Una realtà musicale italiana tra le più premiate.

Un gruppo storico che nel 1993 ha vinto il premio “Lo Straniero” per la musica. E che ha ottenuto più volte riconoscimenti da parte del Club Tenco con ben tre “Targhe Tenco”.

La prima nel 1994 per la migliore opera prima con Animagrante, poi nel 1995 per la migliore opera in dialetto con Sanacoree infine nel 2001, sempre per la migliore opera in dialetto, con Imaginaria. Gli Almamegretta sono noti anche per essersi esibiti al Festival di Sanremo nel 2013, classificandosi quattordicesima con i brani Mamma non lo sae Onda che vai, oltre ad essere stati tra i più graditi protagonisti del concerto del 1° maggio di Piazza San Giovanni a Roma, dove nel 2015 si sono esibiti proponendo anche un omaggio a Pino Daniele con Yes I know my way.

Valeria Conticiani

8 novembre, 2018

    • Altri articoli

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR