--

--

Ezio-mauro560x60

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Bruxelles - Secondo le stime della commissione europea - Il debito pubblico rimarrà stabile al 131%

“Nel 2020 il deficit italiano salirà al 3,1%”

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Commissione europea

Commissione europea

Bruxelles – Deficit italiano dall’1,7% del 2018 al 3,1% nel 2020. Sono queste le stime dell’Unione europea sulla crescita del deficit italiano previsto per i prossimi due anni.

Secondo le analisi di Bruxelles nel 2018 il deficit salirà dall’1,7% all’1,9% per poi toccare nel 2019 quota 2,9% e arrivare al 3,1% nel 2020.

Questo sostanziale aumento è dovuto sopratutto al reddito di cittadinanza, riforma Fornero e investimenti pubblici.

Ma il ministro dell’Economia Giovanni Tria ha replicato a questa analisi.

“Le previsioni della commissione europea – ha detto Tria – relative al deficit italiano sono in netto contrasto con quelle del governo italiano e derivano da un’analisi non attenta e parziale del documento programmatico di bilancio, della legge di bilancio e dell’andamento dei conti pubblici italiani, nonostante le informazioni e i chiarimenti forniti dall’Italia”.

La commissione europea ha anche rivisto la crescita italiana del Pil. Nel 2018 è passato da 1,3%  a 1,1% mentre quello previsto nel 2019 da 1,1%  a 1,2% e nel 2020 a 1,3%.

Dati che se confermati, porterebbero l’Italia ad essere il fanalino di coda, nella crescita, dell’intera unione europea per il 2018, 2019 e 2020. 

La peggiore crescita dopo l’Italia sarà quella del Belgio con l’1,5% nel 2019 e con l’1,4% nel 2020. 

Per quanto riguarda il debito pubblico italiano, secondo l’Ue, rimarrà stabile al 131% per il triennio 2018-2020 mentre un segnale positivo sulla disoccupazione che dovrebbe scendere al 10,7%  del 2018 e al 10% del 2020.

 

 

 

8 novembre, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR