--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Formazione - Sarà diretto dal professor Enrico Maria Mosconi nella sede di Civitavecchia dell’università della Tuscia

Primo ciclo di workshop al corso di laurea in Economia circolare

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Il professor Enrico Maria Mosconi

Il professor Enrico Maria Mosconi

Civitavecchia – Riceviamo e pubblichiamo – Il primo ciclo di workshop è stato avviato nell’ambito del corso di laurea la laurea magistrale in Economia Circolare (unico in Italia e appena cominciato) sotto la direzione del professor Enrico Maria Mosconi presso la sede di Civitavecchia dell’università della Tuscia.

“Gli studenti – dice il professor Mosconi – potranno confrontarsi con dirigenti, imprenditori, professionisti ed esperti nel campo dell’Economia Circolare su aspetti metodologici, casi concreti ed esperienza sul campo”.

Questo non solo fornisce un valore aggiunto in termini di trasferimento del know-how ma aumenta l’impatto delle conoscenze in corso di acquisizione da parte degli studenti nei corsi frontali delle lezioni. Un fattore strategico nella formazione di questo nuovo profilo professionale.

“In questo primo ciclo di seminari – continua Mosconi – che partirà domani 30 novembre abbiamo l’opportunità di ospitare. Paolo Murri, VP Financial Market Communication & Intelligence di TIM che parlerà delle priorità strategiche in ambito delle telecomunicazioni e su come si collochino la sostenibilità e l’ innovazione in questo ambito”.

Per gli appuntamenti prossimi, che si concluderanno poco prima di Natale, sono in programma incontri con l’ingegner Flavio Andreoli, presidente di Epico e vice presidente di ANIE rinnovabili di Confindustria che parlerà, da esperto sul campo, di un caso concreto di un impianto di energia da fonti rinnovabili; successivamente con Francesco Sansonetti, manager della pianificazione e controllo del gruppo Mondo Convenienza che parlerà delle strategie di corporate ed innovazione sostenibile, waste management ed energy management nell’ambito delle strategie di gruppo e, prima della pausa natalizia con una due giorni dedicata alla strategia Europea in ambito della circular economy e della dinamica italiana in questo contesto.

Gli studenti potranno direttamente ascoltare da dirigenti della comunità europea, strategie, prassi e problematiche che si legano concretamente allo sviluppo di strategie a livello comunitario.

Il corso di laurea in Economia circolare dell’università degli studi della Tuscia si propone di costruire un nuovo profilo professionale, con accento multidisciplinare, anche per rispondere alle esigenze di professionalità da parte di organizzazioni, enti ed imprese.

E’ progettato con un percorso comune al primo anno, orientato all’apprendimento di tematiche, metodi e strumenti proprio di un approccio circolare all’economia, e poi con due curriculum: Il curriculum “green” focalizzato sulla produzione industriale in una visione circolare ed un secondo ‘blue’ , orientato ad un approccio circolare all’economia del mare, in tutte le sue declinazioni. Il corso di laurea si svolge presso il consorzio dell’università per Civitavecchia di cui sono soci la Fondazione CariCiv, il comune di Civitavecchia e L’Università della Tuscia.

Università della Tuscia

29 novembre, 2018

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR