--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Politica - L'ex segretario Pd sul leader di FI: "Rispetto a ciò che ha fatto Salvini, era un pischello"

Renzi: “Chiediamo scusa a Berlusconi”

Condividi la notizia:

Matteo Renzi

Matteo Renzi

Roma – “Lo so che ci rimanete male, ma adesso lo dico: dobbiamo chiedere scusa a Silvio Berlusconi”. Testo e musica di Matteo Renzi.

L’ex premier e segretario del Pd, in un video apparso sulla sua pagina Facebook, lancia una provocazione quasi sacrilega per gli elettori del centrosinistra, con l’obiettivo di attaccare Matteo Salvini.

“Berlusconi faceva le norme ad personam più incredibili, faceva votare le nipoti di Mubarak” spiega Renzi. Tuttavia, sempre secondo il senatore di Firenze, il leader di Forza Italia “non è mai arrivato a ciò che ha fatto Salvini in questa settimana”.

Il riferimento dell’ex segretario del Pd è alle “sigarette elettroniche”, il “voto segreto sul peculato, che cambia la sorte di processi in cui sono implicati deputati della Lega”, l’accordo “incredibile” sui 49 milioni e la “querela solo per Bossi”.

“Lo dico forte – ribadisce Renzi in conclusione – la sinistra italiana che sta zitta oggi su Salvini dovrebbe chiedere scusa, per par condicio, a Silvio Berlusconi. Rispetto alle norme ad personam di Salvini, Berlusconi era un pischello”.


Condividi la notizia:
28 novembre, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR