--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - La proposta di Renato Petroselli per la casa studio dello scrittore

“Salviamo la Torre di Pasolini sotto il segno del peperino”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Viterbo - Renato Petroselli

Viterbo – Renato Petroselli

Soriano nel Cimino - Pier Paolo Pasolini nel giardino della Torre

Soriano nel Cimino – Pier Paolo Pasolini nel giardino della Torre

Soriano nel Cimino - La casa studio di Pier Paolo Pasolini

Soriano nel Cimino – La casa studio di Pier Paolo Pasolini

Soriano nel Cimino - La Torre di Pier Paolo Pasolini

Soriano nel Cimino – La Torre di Pier Paolo Pasolini

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Gentilissima redazione, ho letto con piacere ed interesse il vostro articolo inerente la cosiddetta torre di Chia e la proprietà Pasolini.

Da sempre abitante nel “grigiore” della Viterbo storica caratterizzata dal peperino, mi è venuta una semplice idea stimolata anche dalle esternazioni degli attuali proprietari della casa studio di Pasolini. L’ambiente in cui noi viviamo è caratterizzato da ciò che madre natura ci offre, la grigia pietra vulcanica e i verdi campi e monti Cimini con la salubrità dell’aria e quindi di ossigeno per stimolare il cervello.

Questi fattori hanno contribuito a far apprezzare il territorio a personaggi e intellettuali che con i propri “lavori” hanno arricchito le menti dell’umanità. Da queste considerazioni, l’idea per la fattibilità di un progetto di marketing territoriale, facendo rete con la partecipazione intelligente e lungimirante di uomini amministratori di comunità del nostro territorio sotto il “segno del peperino”.

La sinergia creativa tra cultura e ambiente, potrebbe sviluppare un benevolo mix per le economie delle amministrazioni territoriali legate alla rete. La caratteristica storica di economia e anche  di costruzione urbana di città come Viterbo, Vitorchiano, Soriano nel Cimino e Bomarzo con l’ente camerale di Viterbo e l’Unitus per la parte imprenditoriale e cultuale, potrebbe sviluppare “lavoro” per le comunità grazie allo sviluppo turistico.

L’ambiente che ha affascinato grandi personaggi come Pasolini, Pirandello, Orson Wells che hanno arricchito interiormente  l’umanità  potrebbe arricchire con intelligente e sinergico lavoro le persone di buona volontà nel settore sociale turistico culturale, dimostrando a tutti che con la cultura si potrebbe non solo mangiare ma anche bere. Grazie ai prodotti territoriali di cui madre natura ci ha fornito. Grazie per il vostro operato e buon lavoro.

Renato Petroselli   


Articoli: Ancora e sempre il poeta abita qui… di Antonello Ricci – Nessuno tocchi la torre di Pier Paolo Pasolini…La Torre di Pier Paolo Pasolini rischia di diventare una casa vacanze di Daniele Camilli  – Soriano insieme: “Che fine ha fatto il progetto del Parco letterario Pasolini? – “Pier Paolo Pasolini passò qui il suo ultimo capodanno, con Bertolucci e Taviani” di Daniele Camilli

Multimedia: La Torre di Pier Paolo PasoliniPier Paolo Pasolini nella casa studio di Chia – Video: La casa dove Pasolini visse i suoi ultimi anni


Condividi la notizia:
10 novembre, 2018

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR