--

--

Pigi-Battista-560x60

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - La capacità di coesione del gruppo, la mano sul cuore dopo la finale di Alessandria e il 3-2 di Pisa nella cavalcata playoff: l’allenatore ritrova la "sua" Viterbese

Sottili 3.0, Camilli punta sull’usato sicuro

di Samuele Sansonetti

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Sport - Calcio - Viterbese - Stefano Sottili

Sport – Calcio – Viterbese – Stefano Sottili

Sport - Calcio - Viterbese - La squadra esulta assieme ai tifosi

Sport – Calcio – Viterbese – La squadra esulta assieme ai tifosi dopo un gol al Pisa

Sport - Calcio - Viterbese - Stefano Sottili

Sport – Calcio – Viterbese – Stefano Sottili

Viterbo – A volte ritornano. Anche se spesso, come in questo caso, non se n’erano mai andati del tutto.

Stefano Sottili è il ‘nuovo’ allenatore della Viterbese e prende il posto di Giovanni Lopez, ennesimo esonero griffato Piero Camilli che ha deciso di puntare sull’usato sicuro.

Senz’ombra di dubbio il tecnico si Fligine Valdarno è tra quelli che i tifosi hanno amato di più nel corso degli ultimi anni. E che si è fatto apprezzare sia per le qualità tecniche che per quelle umane.

La capacita di tenere unito il gruppo, infatti, è stata una delle prerogative delle due gestioni passate, intervallate dai dieci giorni d’interregno di Giuliano Giannichedda. Lo spogliatoio di allora era coeso e uno dei primi compiti dell’ex Arezzo sarà di farlo tornare su quei livelli, visto che nelle ultime settimane si è registrato più di uno scricchiolio interno.

Subito dopo sarà la volta degli schemi, con la difesa a quattro che rimane un punto fermo del calcio ‘sottiliano’ a cui non manca di certo la propensione offensiva. Tante le alternative a disposizione del tecnico, anche se il 4-3-3 rimane la prerogativa iniziale nonostante l’obbligo di far agire Alessandro Polidori da esterno. Le altre possibilità? In ordine sparso: 4-2-3-1, 4-3-1-2 e 4-4-2.

La base è buona e Sottili può contare sull’ampio appoggio del pubblico, specialmente quello zoccolo duro che ha seguito la Viterbese nel ritorno della finale di coppa Italia giocato sul campo dell’Alessandria. Una partita in cui gli ospiti hanno pagato un arbitraggio non all’altezza che ha premiato la squadra di casa, scatenando le proteste della società ma non quelle dell’allenatore, che al fischio finale è accorso sotto lo spicchio riservato ai tifosi della Tuscia e si è portato più di una volta la mano sul cuore. Quasi a chiedere scusa, sotto gli applausi scroscianti dei suoi sostenitori.

Sostenitori che l’hanno accompagnato anche nel corso della cavalcata playoff, chiusa ai quarti di finale sul campo del Sudtirol ancora una volta tra gli applausi generali. La squadra giocava benissimo e se non fosse stato per qualche partita di troppo (tra recuperi per via della neve invernale e la fase finale della coppa Italia) avrebbe senz’altro potuto puntare almeno alle semifinali. Nell’immaginario dei tifosi rimane comunque impressa un’impresa storica: quel 3-2 all’Arena Garibaldi con le reti di Baldassin, Rinaldi e Cenciarelli, con cui la formazione laziale ha steso il Pisa sotto gli occhi degli 8mila supporter locali.

Uno dei picchi più alti della Viterbese moderna e della carriera di Sottili stesso. Che a sei mesi di distanza da quella notte magica ci riprova, ancora una volta a stagione inoltrata e ancora una volta con una formazione da risanare. In bocca al lupo.

Samuele Sansonetti


Serie C – girone C
l’11esima giornata
sabato 10 novembre

Casertana – Trapani
Matera – Viterbese
Reggina – Paganese
Rieti – Potenza
Virtus Francavilla – Siracusa
Bisceglie – Monopoli
Sicula Leonzio – Rende
Cavese – Juve Stabia
Catania – Catanzaro (domenica)


Serie C – girone C
la classifica

SquadraPTGVPSGFGSDR
Trapani211071217512
Rende201070318117
Juve Stabia18861118513
Catania1785211697
Vibonese17105231293
Sicula Leonzio1710523972
Casertana15943214113
Potenza129333910-1
Catanzaro118323972
Cavese11832379-2
Bisceglie108243710-3
Rieti109315611-5
Virtus Francavilla98305713-6
Monopoli88242743
Siracusa893061114-3
Reggina88224712-5
Paganese29027825-17
Viterbese0200213-2
Matera-48116614-6
8 novembre, 2018

2 Comments »

Leave a comment

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

  1. 9 novembre 2018 alle 01:44 | - > Gialloblu commenta:

    Il primo di una nuova serie…mangia allenatori per antonomasia. !! Ma siamo certi che sor Camilli capisce di calcio??..

  2. 8 novembre 2018 alle 09:48 | - > restaniciccozzicampani commenta:

    Nel calcio, e in quello di Camilli in particolare, il detto “a volte ritornano” si affaccia spesso. Ho sempre avuto fiducia e soprattutto riconoscenza per Camilli, per dove ci ha portato finora, ma l’ostinazione di seguire i destini dell’Entella non l’ho capita e adesso la bailamme dei continui recuperi mi preoccupa, visto che la squadra sembra meno forte dello scorso anno. Sottili o non Sottili, che è bravo ma mago non è…

RSS feed for comments on this post.

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR