Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Grotte di Castro - Dal 2 al 4 novembre l'appuntamento con l'enogastronomia nelle cantine

Torna “Scantinate nel borgo”

Condividi la notizia:

Grotte di Castro - La tasca di "Scantinate nel borgo"

Grotte di Castro – La tasca di “Scantinate nel borgo”

Grotte di Castro – Riceviamo e pubblichiamo – Ci siamo, tutto pronto per le “Scantinate nel borgo” in programma a Grotte di Castro per questo ponte festivo dal 2 al 4 novembre.

Le cantine vi aspettano. Sono due mesi che lavoriamo per questo evento, per dare ai nostri ospiti il meglio dell’enogastronomia dell’Alta Tuscia.

Infatti ogni cantina ha un proprio menu dove il buongustaio può trovare piatti tipici e di stagione partendo dalla polenta al sugo di bujone, alla coratella d’agnello sempre a bujone, per passare al pollo all’etrusca, e l’immancabile carrellata di carne alla brace. Non potevano mancare i sapori autunnali con i funghi cucinati in più modi, come per la regina del territorio, la patata Igp, che sarà servita allo scottadito per terminare con una carrellata di dolci, il tutto accompagnato dal buon vino.

Le “Scantinate nel borgo” è una sinergia tra varie associazioni con l’intenzione di far conoscere Grotte di Castro le sue bellezze storiche e architettoniche e anche culturali con mostre di pittura e fotografia. A dare vita a tutto questo ci hanno pensato le cinque associazioni che hanno organizzato l’evento: l’associazione commercianti con la cantina Degli Assenti, l’Adc calcio Grotte di Castro con la cantina Per Bacco, il corpo bandistico Giuseppe Verdi con la cantina La Fraschetta, l’associazione teatrale compagnia della Rupe con la Cantina Al Fortino della Rupe e Mtb Castrum scuola giovanile Dario Cioni con la cantina Profumi di Bosco.

Saranno presenti all’evento anche due eccellenze che si stanno facendo conoscere in campo nazionale per la buona qualità dei vini e carni prodotti nel territorio di Grotte di Castro vale a dire Villa Caviciana, e la bellissima realtà di una giovane imprenditrice con la passione dell’aleatico prodotto dalla cantina di Antonella Pacchiarotti, chiude la presenza di professionisti del settore la Ciesse distribuzione di Orvieto.

Novità di questa edizione sono le cantine aperte a pranzo per domenica 4 novembre, mentre rimangono invariati gli orari tradizionali per le aperture delle cantine a partire dalle 18,30 di venerdì 2 e sabato 3.

Passiamo al programma culturale che vede alle 18,30 di venerdì 2 novembre l’inaugurazione della mostra fotografica realizzata con le immagini che hanno partecipato al contest fotografico Racconta Grotte… organizzato da Tuscia fotografia a seguire l’apertura al pubblico di due mostre di pittura con gli artisti: Michael Franke con Atron che espone all’interno di palazzo Orzi invece Ugo Bevilacqua con Unus Versus Contaminazioni espone presso lo spazio espositivo Civico 20 in Via della Fratta.

Sabato 3 appuntamento alle 18,30 alla cantina Pacchiarotti dove c’è di scena Il vino, le mutande di mio padre e le bibliche maledizioni, memorie grottane di canti, vino e vignaiuoli scritto da Pietro Paris con la regia di Francesco Peleggi con le voci narranti di Antonello Donati e Marco Piccinelli.

Un ringraziamento particolare all’amministrazione comunale sempre vicina a tutte le iniziative con mezzi e uomini messi a disposizione insieme alla proloco e a tutte le persone che hanno collaborato alla riuscita di questo evento. Un programma pieno di eventi culturali, musica e buon vino le “Scantinate nel borgo” vi aspettano a Grotte di Castro.

Staff Scantinate nel Borgo


Condividi la notizia:
1 novembre, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR