--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - In uscita, dopo questi anni di grande impegno, Antonino Corsini - Il presidente di Coldiretti Mauro Pacifici: “Bene l’alternanza alla presidenza tra mondo venatorio e mondo agricolo"

Atc Viterbo 1, Fabrizio Ronca nuovo presidente

Condividi la notizia:

Viterbo

Viterbo

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Si sono concluse ieri sera le votazioni del nuovo assetto dirigenziale dell’Atc Viterbo 1, con la presidenza che è andata a Fabrizio Ronca, rappresentante del mondo agricolo viterbese e vicepresidente provinciale di Coldiretti Viterbo.

In uscita, dopo questi anni di grande impegno, Antonino Corsini, che ha dovuto gestire un difficile periodo di grandi cambiamenti sulle gestioni pubbliche dei danni da fauna e ha dovuto lavorare per accorciare i tempi degli ingenti ritardi regionali sulle contribuzioni, pur mantenendo la barra dritta ed assicurando in modo molto soddisfacente tutti i servizi.

La palla passa dunque all’agricoltura ed in particolare alla Coldiretti di Viterbo, principale associazione di categoria agricola della provincia, con ormai più del 60% di rappresentanza, nonché principale associazione di categoria in generale del territorio ed in continua e costante crescita.

Già negli ultimi mesi, il presidente Corsini, insieme a Coldiretti, aveva dato vita ad un impegnativo percorso virtuoso per velocizzare le istruttorie relative ai risarcimenti danni da ungulati selvatici, ottenendo lo sblocco dei pagamenti del 2014 e, con questa elezione, si prosegue su un percorso lavorativo che andrà, in brevi tempi, a portare nelle casse degli agricoltori anche i risarcimenti degli anni 2015 e 2016, nonché lo sblocco dei contributi pubblici per l’Atc, al fine di una corretta e valida gestione del territorio.

“Sono molto contento del risultato – interviene Ronca – e mi sento già fortemente motivato per far si che sin da subito si vadano a velocizzare tutti i processi operativi e gestionali del territorio di nostra competenza; ringrazio il presidente Corsini, che si è sempre dimostrato corretto e attento alle problematiche del settore e con il quale abbiamo instaurato un percorso virtuoso che potrà essere di esempio anche per le altre province”.

Soddisfatto anche il presidente di Coldiretti Mauro Pacifici: “Bene l’alternanza alla presidenza tra mondo venatorio e mondo agricolo, che possono e devono trovare in modo coordinato gli strumenti per la gestione del territorio.

Non avevo dubbi che si sarebbe scelta Coldiretti come rappresentante dell’agricoltura, visti i numeri degli associati alla nostra organizzazione che ormai crescono esponenzialmente di giorno in giorno, chiaro segnale di politiche valide e fruttuose per i nostri imprenditori agricoli; per noi le cariche non sono poltrone, ma sono da sempre simbolo di doveri e di impegni che ci prendiamo e sui quali mettiamo la faccia”.

 

Federazione Provinciale Coldiretti Viterbo


Condividi la notizia:
7 dicembre, 2018

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR