Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Nel mese di luglio una foto del monumento al pellegrino di piazzale Urbano V

Calendario da tavolo dell’Arma, protagonista anche Montefiascone

di Michele Mari
Condividi la notizia:

Montefiascone - La foto del monumento al pellegrino nel calendario da tavolo dei carabinieri

Montefiascone – La foto del monumento al pellegrino nel calendario da tavolo dei carabinieri

Montefiascone – Montefiascone protagonista nel calendario da tavolo 2019 dell’Arma dei carabinieri.
 
Il tema che unisce i dodici mesi di questo piccolo calendario dei carabinieri è la via Francigena e le riserve naturali protette dai forestali. Per questo non poteva mancare Montefiascone, posta proprio al centesimo chilometro della via Francigena.
 
Nel mese di luglio appare una splendida foto del monumento al pellegrino di piazzale Urbano V con in primo piano una pattuglia del nucleo operativo radiomobile della compagnia di Montefiascone. La fotografia è stata scattata la scorsa estate.
 
Il monumento, che ritrae per l’appunto due pellegrini in cammino, è stato inaugurato il 28 aprile 2013 grazie al finanziamento della Fondazione Carivit con la collaborazione del Lions club Falisco Vulsineo e dalla precedente amministrazione comunale.
 
Il ricavato del calendarietto sarà devoluto all’Opera nazionale assistenza orfani militari Arma carabinieri; è un’iniziativa a corredo del calendario storico dell’Arma insieme al planning che quest’anno riguarda le città italiane capitali europee della cultura e all’agenda storica alla letteratura.

Il calendario storico viene stampato in oltre un milione e mezzo di copie con una speciale carta anti contraffazione. Per molti è divenuto un’opera di culto e da collezione.

Quest’anno, anche in questa pubblicazione si parla di Tuscia e del viterbese. Infatti nelle pagine del mese di dicembre vengono citate le antiche faggete dei Carpazi e di altre regioni d’Europa, tra queste, appunto, quella dei Monti Cimini. Nell’ultimo foglio, invece, si ricordano diversi siti Unesco, tra cui figurano le necropoli di Tarquinia e Cerveteri.
 
Nei dodici mesi vengono illustrate le diverse specializzazioni dell’Arma: dal Comando tutela patrimonio culturale al Gis, Ros, fino ad arrivare anche ai reparti sportivi e a quelli musicali.
 
Un ulteriore tangibile conferma del forte legame tra il nostro territorio e la Benemerita.

Michele Mari


Condividi la notizia:
17 dicembre, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR