--

--

Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Succedeva il 6 dicembre 1912 - L'archeologo Borchardt scopre il busto di Nefertiti - La copia autentica in mostra a piazza Fontana grande - La storia e le polemiche attorno al ritrovamento

Centosei anni fa la grande sposa del faraone tornava alla luce

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok


Viterbo - Nefertiti

Viterbo – Nefertiti

Viterbo - La mostra di Tutankhamon a piazza Fontana grande

Viterbo – La mostra di Tutankhamon a piazza Fontana grande

Museo egizio Berlino - Busto di Nefertiti

Museo egizio Berlino – Busto di Nefertiti

Viterbo - La mostra di Tutankhamon a piazza Fontana grande

Viterbo – La mostra di Tutankhamon a piazza Fontana grande

Viterbo - La mostra di Tutankhamon a piazza Fontana grande

Viterbo – La mostra di Tutankhamon a piazza Fontana grande

Viterbo - La mostra di Tutankhamon a piazza Fontana grande

Viterbo – La mostra di Tutankhamon a piazza Fontana grande

Viterbo – (dan.ca.) – Succedeva più di cent’anni fa. Centosei, per l’esattezza. L’archeologo tedesco Ludwig Borchardt scoprì uno uno dei capolavori indiscussi dell’arte dell’antico Egitto. Il busto di Nefertiti. Quello che oggi si può vedere anche a Viterbo. In copia autentica. Alla mostra sui tesori di Tutankhamon organizzata dalla fondazione Caffeina cultura e dalla Società italiana di beneficienza dell’imprenditore Eugenio Benedetti.


Multimedia – Fotogallery: Barelli torna dall’Egitto – La mostra di Tutankhamon a piazza Fontana grande – Video: Alla scoperta della sepoltura del giovane faraone


Dopo Palazzo dei papi, la mostra sul giovane faraone sta bissando a piazza Fontana grande, nell’ex tribunale, in coincidenza con il Christmas Village. Fino al 6 gennaio. Lo scorso fine settimana ci sono stati più di 1.200 visitatori. Questo che arriva è il week end più importante. La prova del nove. Quello della Madonna.

Alla mostra ci sta anche il busto di Nefertiti, conservato oggi all’Ägyptisches Museum und Papyrussammlung a Berlino. Dopo una contesa tra Egitto e Germania durata tanto quanto il tempo trascorso dalla scoperta. Perché ai governi egiziani, da quelli filo britannici di re Faruq fino a al presidente Nasser, che ai colonialisti inglesi e francesi gli affondò le navi nell’istmo di Suez durante la crisi del 1956.

Nefertiti è stata una regina egizia della XVIII dinastia vissuta nel XIII secolo avanti Cristo. La grande sposa reale del faraone Akhenaton che cercò di imporre il culto dell’unico dio Aton, il disco solare. Nefertiti affiancò il marito fino alla fine. Una donna che sfidò il potere degli uomini, rivendicando e imponendo la sua capacità di saper governare un popolo e un impero gigantesco. Una coppia che ha mostrato anche il proprio amore agli altri. Sono infatti tante le scene di intimità e affettuosità tra Akhenaton e Nefertiti giunte sino a oggi. Pare inoltre che dopo la morte del marito, e prima dell’avvento di Tutankhamon, sia stata lei a guidare l’Egitto col nome di Neferneferuaton.

Il 6 dicembre del 1912 la scoperta. L’archeologo Borchardt trova il busto di Nefertiti scavando a Tell el-Amarna, l’antica Akhetaton. Nell’area dove sorgeva la bottega dello scultore Thutmose. Assieme ad altre opere che ritraggono Amenofi III, Kiya e Ay.

Le opere vengono imbarcate e portate in Germania. Con le autorità egiziane che nel 1924 ne chiesero la restituzione. Nel frattempo però il busto era diventato proprietà di James Simon, il mecenate che aveva finanziato la missione ad Amarna e che nel 1920 donò l’intera collezione ai musei di Berlino.

Gli egiziani continuarono a pretenderne il rimpatrio. E in mezzo c’è stata pure una guerra mondiale con la capitale del Reich millenario letteralmente rasa al suolo. Poi la ricostruzione. I conti da fare con il passato nazista. Uno stato occupato e diviso in due da un muro e dalle truppe alleate. Fino alla fine della guerra fredda e al “regalo” del presidente Mubarak. Nel 1989, quando definì Nefertiti “la migliore ambasciatrice per l’Egitto”. A Berlino. Come a dire, tenetevela. Qualche anno più tardi Mubarak sarà travolto dalla primavera araba.

Nel frattempo nel 2003 la disputa s’era riaccesa. Questa volta in occasione della realizzazione dell’istallazione artistica The body of Nefertiti in cui una coppia di scultori denominata Little Warsaw ricostruì in bronzo il corpo della regina.

Fu proprio allora che l’archeologo egiziano Zahi Hawass parlò apertamente di dissacrazione del retaggio storico e culturale dell’Egitto, tirando in ballo persino l’Unesco. Ma i tedeschi non l’hanno mai più restituita.

Daniele Camilli

7 dicembre, 2018

Tutankhamon ... Gli articoli

  1. Fine settimana record per la mostra di Tutankhamon
  2. La mostra di Tutankhamon apre e fa subito il pieno
  3. Tornano la magia e il mistero dei Tesori di Tutankhamon...
  4. Ancora una domenica da record per Tutankhamon, 1243 visitatori alla mostra
  5. "I tesori di Tutankhamon" prorogata al 6 gennaio
  6. Nel laboratorio dove nascono le repliche dei tesori di Tutankhamon…
  7. Scuole e tribunale alla scoperta dei tesori del faraone
  8. Tutti in fila per la mostra dei tesori Tutankhamon
  9. Record di presenze alla mostra di Tutankhamon
  10. Tutankhamon, un tesoro che vale 300 mila euro
  11. Anche i faraoni giocavano a bowling
  12. Tutankhamon e Pippo l'ippopotamo della Pampers
  13. A palazzo dei Papi il linguaggio inconscio dei geroglifici
  14. Quattro notti con Tutankhamon per festeggiare Santa Rosa
  15. "Tutankhamon, i visitatori continueranno a crescere per tutto il mese"
  16. Ferragosto, boom di visite per Tutankhamon
  17. Il faraone che "schiacciava" i popoli...
  18. L’eclissi con Tutankhamon
  19. Alla scoperta di Tutankhamon, il faraone bambino
  20. Tutankhamon, fu l'esclusiva al Times a far nascere la storia della maledizione
  21. La stele di Rosetta 219 anni dopo a Viterbo...
  22. La maschera d'oro di Tutankhamon che guarda dritto verso il cielo
  23. Scoppia l'egittomania nella città dei Papi
  24. La mostra "I tesori di Tutankhamon" su Repubblica
  25. Il grande faraone eretico Akhenaton... esiliato assieme a Mosè
  26. Tutankhamon, la meraviglia nella meraviglia
  27. Tutankhamon regala l’Egitto...
  28. "I tesori di Tutankhamon", biglietti ridotti per i residenti a Viterbo
  29. A palazzo dei Papi i tesori egizi di sei musei
  30. "I tesori di Tutankhamon" finisce sul giornale egiziano Wataninet
  31. "I tesori di Tutankhamon", su Ticket Italia i biglietti per la mostra
  32. "Viterbo è una bellissima città"
  33. “Non è una mostra sull'Egitto, è una mostra dell'Egitto”
  34. Ecco i magnifici tesori della tomba di Tutankhamon
  35. I tesori e i misteri del magnifico faraone Tutankhamon al palazzo papale
  36. "Solo io parlo con i faraoni..."
  37. "Una mostra faraonica"
  38. "Voglio trovare la mummia della moglie di Tutankhamon"
  39. Il tesoro di Tutankhamon a palazzo papale per quattro mesi
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR