--

--

Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - A Ronciglione la consegna delle benemerenze - L'assessore Aramini Vettori: "E' stato un onore ospitare una cerimonia di così alto valore”

Il Coni premia le eccellenze sportive della Tuscia

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Sport - La consegna delle benemerenze a Ronciglione

Sport – La consegna delle benemerenze a Ronciglione

Sport - La consegna delle benemerenze a Ronciglione

Sport – La consegna delle benemerenze a Ronciglione

Sport - La consegna delle benemerenze a Ronciglione

Sport – La consegna delle benemerenze a Ronciglione

Ronciglione – Stelle al merito sportivo, palme al merito tecnico e medaglie al valore atletico sono state assegnate dal Coni Lazio a numerose figure dello sport viterbese, nella cornice della sala Consiliare del comune di Ronciglione.

La tradizionale cerimonia delle benemerenze del Coni rappresenta un appuntamento annuale di storica importanza, nel quale vengono conferiti riconoscimenti ad atleti, dirigenti, tecnici e società che si sono particolarmente distinti nel corso dell’anno con i loro risultati o per il raggiungimento di un determinato traguardo di onorata militanza nel mondo dello sport.

La cerimonia è stata aperta alle 17 dai saluti istituzionali del vicesindaco e assessore allo Sport, Sesto Aramini Vettori:Un onore per Ronciglione ospitare una cerimonia di così alto valore, che vede protagoniste le figure d’eccellenza dello sport viterbese. Nel nostro paese lo sport rappresenta un movimento in crescita che ogni anno ci regala soddisfazioni in tante discipline e per il quale l’amministrazione sta investendo molto, ottenendo importanti finanziamenti. Ringrazio il Coni Lazio per aver scelto di rappresentare lo sport viterbese nel nostro comune”.

Parole di ringraziamento e soddisfazione sono arrivate anche dal vicepresidente Coni Lazio, Giampiero Mauretti: “Quello delle Benemerenze è un appuntamento annuale molto caro al nostro Comitato e la scelta di organizzare cerimonie distinte per ciascuna provincia ci permette di dare il massimo risalto a tutti i protagonisti dello sport del territorio. Nel Lazio sono sempre molte le benemerenze consegnate ogni anno, dato che ci conferma l’ottimo stato di salute dello sport laziale”.

Istituito per la prima volta il premio Fair play Ansmes (Associazione mazionale stelle al merito sportivo), conferito alla ronciglionese Rosanna Ripamonti per l’attività di promozione sportiva nella Tuscia e per gli ottimi traguardi raggiunti con la giovane ginnasta Chiara Vincenzi, anche lei presente alla cerimonia. “Sono onorata di ricevere questo importante riconoscimento – ha commentato Ripamonti –. Quella della ginnastica artistica è una realtà sempre più importante a Ronciglione ed ora anche nel viterbese, grazie anche all’azione di promozione svolta dalla nostra scuola. Sono fiera di Chiara, consapevole di tutti i sacrifici fatti e della tenacia anche quando i risultati non arrivavano, nonché del sostegno della famiglia che ha sempre creduto nella nostra scuola, anche nei momenti più difficili“. A premiare Ripamonti sono stati il presidente Ansmes Viterbo, Andrea Stefano Marini Balestra, il presidente regionale Ansmes Gianfranco Cicuti e il segretario Ansmes Viterbo, Domenico Palazzetti.

Tra gli atleti medaglie d’oro Nicola Bonelli, campione mondiale di long casting, specialità della pesca sportiva e Valerio Grazini, iridato del tiro a volo nella Fossa olimpica a squadre. I quattro bronzi della pesca sportiva hanno inciso il nome di Marco Bordini, Marco Perosillo, Nicola Santinami ed Emanuele Scafoletti, campioni italiani a squadre del bass fishing. Bronzo anche per Renzo Bersaglia, campione italiano monta da lavoro. Hanno ritirato le medaglie relative al 2016 Angelo Ciacci (argento), Antonio Paioli (bronzo) e Luigi Silvestroni (bronzo). Ciacci per il titolo di vicecampione del mondo a squadre di Long Casting; Paoli e Silvestroni rispettivamente per i titoli italiani di tiro di campagna e shotgun. In quota dirigenti, le due stelle di bronzo per la provincia di Viterbo conferite all’ortano Gianluca Guazzaroni, tre titoli mondiali e una vita sui tatami di karate di tutto il mondo e Guido Politini, maestro e presidente dell’Asd Kushanku Dojo, fucina di giovani talenti del capoluogo della Tuscia. Tra le altre premiazioni una scuola campione di fair play, l’Ic Monaci di Soriano nel Cimino; l’Atletica Nepi, organizzatrice della Maratona dei 3 comuni, le Asd Forti e veloci di Civita Castellana e la Velta Karate di Viterbo.

6 dicembre, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR