--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Gela - Pugno in un occhio per una nota

Evade dagli arresti domiciliari per picchiare il professore del figlio

Polizia

Polizia

Gela – Evade dagli arresti domiciliari per picchiare il professore del figlio, arrestato.

Per una nota disciplinare emessa dal docente e avere rimproverato il ragazzo, un 37enne ha lasciato i domiciliari per andare dall’insegnante e colpirlo con un pugno alle spalle. È successo a Gela.

Lo studente non aveva accettato una nota segnata sul registro, pretendeva che fosse annullata, ricevendo un rifiuto dal ragazzo.

A scuola nel frattempo è arrivato il nonno, per avere spiegazioni e proprio mentre l’insegnante gli stava spiegando la situazione, è stato colpito alle spalle a un occhio dal ragazzo del padre che poi è stato identificato e arrestato. Ma stavolta portato in carcere.

7 dicembre, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR