--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Economia - Stamattina a Viterbo il primo appuntamento formativo - Prossimo evento venerdì

Fattura elettronica, partiti i corsi della Cna

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Cna - Il corso sulla fatturazione elettronica

Cna – Il corso sulla fatturazione elettronica

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Le imprese della Tuscia e dell’area di Civitavecchia si preparano all’entrata in vigore della fatturazione elettronica obbligatoria tra privati, fissata per il primo gennaio 2019.

Questa mattina a Viterbo, nella sede Cna di via I Maggio, è stato inaugurato il primo dei corsi di formazione rivolti alle imprese che scelgono di gestire in autonomia l’intero processo di fatturazione e la conservazione delle fatture, avvalendosi dell’innovativa piattaforma web pensata dalla Cna per le micro e piccole imprese e per le partite Iva.

Ciascuno dei corsi programmati è a numero chiuso: non più di dieci imprese ogni volta.
 
A introdurre il corso è stato Attilio Lupidi, amministratore delegato della Upav servizi. “Abbiamo un calendario fitto di attività formative – ha detto -. Si è chiusa una settimana fa la campagna d’informazione su questa novità: in 800 hanno partecipato ai seminari che abbiamo tenuto nei dieci comuni in cui siamo presenti con una sede aperta tutti i giorni e agli incontri con alcune categorie”.

“Un successo che – ha sottolineato Lupidi – conferma la maturità delle imprese e la consapevolezza del fatto che ci troviamo a una tappa importante nel passaggio dal fisco analogico a quello digitale, ma anche il bisogno di un affiancamento in questo percorso. Ecco quindi l’impegno del sistema Cna per aiutare gli imprenditori a gestire l’obbligo con facilità, oltre che in maniera sicura ed efficiente”.
 
E’ toccato a Emiliano Brizi, responsabile dell’area fiscale e tributaria della Cna di Viterbo e Civitavecchia, spiegare come dovranno essere gestite le diverse fasi della fatturazione (generazione della fattura in formato .xml, invio, ricezione e conservazione delle fatture) utilizzando il software messo a disposizione dall’associazione. Si è poi passati alle prove pratiche: dai computer installati in aula, gli imprenditori si sono collegati alla piattaforma, ciascuno con le proprie credenziali, per le simulazioni.
 
Prossimo appuntamento: venerdì 7 dicembre alle 9, sempre a Viterbo. Ma dalla prossima settimana i corsi si svolgeranno anche nelle altre sedi locali.
 
Come è noto, sono tenuti all’applicazione delle nuove regole tutti i possessori di partita Iva, ad eccezione di quelli in regime di vantaggio o forfetario, i quali non sono obbligati neppure a ricevere e a conservare elettronicamente le fatture di acquisto emesse dai propri fornitori, come ha precisato in questi giorni l’Agenzia delle entrate rispondendo a uno dei quesiti della Cna.

L’amministrazione finanziaria ha altresì chiarito che i soggetti obbligati a emettere e-fattura, dovranno consegnarne una copia a chi, invece, non rientra nell’obbligo.

Cna Viterbo e Civitavecchia

5 dicembre, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR