--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Al Rocchi c'è il Trapani e con Saraniti fuori dai giochi Sottili chiede i gol pesanti ai due attaccanti, entrambi con un passato in granata - Squadra in campo in maglia nera per celebrare i 110 anni

La Viterbese punta su Polidori e Pacilli per la legge dell’ex

di Samuele Sansonetti
Sport - Calcio - Viterbese - Alessandro Polidori

Sport – Calcio – Viterbese – Alessandro Polidori

Sport - Calcio - Viterbese - Mario Pacilli

Sport – Calcio – Viterbese – Mario Pacilli

Sport - Calcio - Viterbese - Stefano Sottili

Sport – Calcio – Viterbese – Stefano Sottili

Viterbo – Nel calcio c’è un principio non scritto secondo cui un giocatore, contro una sua vecchia squadra, dà sempre qualcosa in più.

Ne sanno qualcosa i tifosi del Napoli, per citare uno degli esempi più attuali, che nelle due stagioni di Gonzalo Higuain alla Juventus hanno subito dall’attaccante argentino ben cinque reti su sei partite (quattro di campionato e due di coppa Italia).

Da “Vedi il Napoli e poi segni” a “Vedi il Trapani e poi segni” il passo potrebbe essere breve ma dipende tutto da Alessandro Polidori e Mario Pacilli, grandi ex dell’incontro che la Viterbese giocherà al Rocchi contro la terza in classifica.

Con tredici presenze negli ultimi sei mesi della scorsa stagione e 37 gettoni, la maggior parte in serie B, tra il 2013 e il 2014 i calciatori hanno un passato abbastanza importante in granata e sono ancor più motivati a fare bene, contro una potenza del campionato lontana anni luce da una Viterbese ferma a un punto.

Andrea Saraniti è ancora fuori e Stefano Sottili punta forte sui due attaccanti, affiancati da uno tra Jari Vandeputte e Salvatore Molinaro in un 4-3-3 che garantisce più qualità in avanti e una maggior copertura del campo nei vari reparti. La parola d’ordine, dalle 14,30 in poi, sarà solo una: pressing. Alto, intenso e totale per tutto l’arco dei novanta minuti per bloccare sul nascere le iniziative dei siciliani, con Giacomo Tulli e Francesco Golfo sorvegliati speciali.

Dopo le varie batoste subite in un avvio terribile la squadra in settimana si è allenata con grinta. L’allenatore toscano ha provato ad alzare il livello di preparazione atletica e le doppie sedute di mercoledì e giovedì sembrano aver dato il giusto slancio a una rosa convinta dei propri mezzi ma sfiduciata da una pessima posizione. La chance di oggi, unita all’incontro di mercoledì sempre al Rocchi (avversario il Bisceglie), sarà fondamentale per provare a fare punti e innalzare sia l’umore che la classifica, prima del turno di riposo e le rimanenti cinque gare di dicembre.

Va da sé che una vittoria contro il Trapani sarebbe la medicina perfetta ma la squadra di Vincenzo Italiano, in rampa di lancio dopo una buona carriera da calciatore prevalentemente tra serie A e serie B, è un vero spauracchio: 25 punti con otto vittorie, due pareggi e due sconfitte e la bellezza di 20 reti messe a segno contro sei subite. Osservando meglio le statistiche, però, ci si accorge che il ruolino di marcia è totalmente a favore dei match casalinghi (sette vittorie su sette) mentre quelli fuori casa lasciano a desiderare (una vittoria, due pareggi e due sconfitte). Un dato che la Viterbese è chiamata a sfruttare a proprio favore nel giorno in cui scenderà in campo con la maglia nera per celebrare i 110 anni.

Samuele Sansonetti


Viterbese – Trapani
probabili formazioni

VITERBESE (4-3-3): Forte; De Giorgi, Rinaldi, Sini, De Vito; Baldassin, Damiani, Cenciarelli; Molinaro, Polidori, Pacilli.
Panchina: Micheli, Schaeper, Atanasov, Perri, Ngissah, Bovo, Palermo, Vandeputte, Artioli, Milillo, Messina, Otranto, Roberti.
Allenatore: Stefano Sottili.

TRAPANI (4-3-3): Dini; Scrugli, Mulè, Joao Silva, Ramos; Costa Ferreira, Taugourdeau, Corapi; Golfo, Nzola, Tulli.
Panchina: Kucich, Aloi, Evacuo, D’Angelo, Dambros, Garufo, Toscano, Girasole, Culcasi.
Allenatore: Vincenzo Italiano.

Arbitro: Daniel Amabile di Vicenza.
Assistenti: Giuliano Parrella di Battipaglia e Giuseppe Mansi di Nocera Inferiore.


Serie C – girone C
la 14esima giornata
sabato 24 novembre

Catanzaro – Cavese
Reggina – Rieti
Viterbese – Trapani
Juve Stabia – Bisceglie
Monopoli – Matera
Paganese – Vibonese
Potenza – Virtus Francavilla
Rende – Casertana
Siracusa – Sicula Leonzio


Serie C – girone C
la classifica

SquadraPTGVPSGFGSDR
Juve Stabia291293027621
Rende2713913221210
Trapani251282220614
Catania241273219118
Catanzaro231272317710
Vibonese201262413103
Casertana181246218135
Sicula Leonzio17135261013-3
Potenza171245315123
Monopoli15114521385
Cavese13113441013-3
Virtus Francavilla13114161319-6
Siracusa11124081318-5
Bisceglie1112255813-5
Reggina1111326814-6
Rieti1012318822-14
Matera312327917-8
Paganese3120391132-21
Viterbese1601519-8
2 dicembre, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR