--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Festività 2018 - Viterbo - La lettera dei politici per i regali da trovare sotto l'albero

Per Natale: viaggi, Europa league, Super Enalotto…

Babbo Natale

Babbo Natale

Viterbo – Caro Babbo ti scrivo… così mi distraggo un po’… dall’attività politica che per le feste, si sa, un po’ va in vacanza. E’ tempo quindi di scartare i regali sotto l’albero e di trascorrere qualche momento di serenità in famiglia, perché Natale è con i tuoi, ma l’ansia di Capodanno è dietro l’angolo.

Il sindaco Giovanni Maria Arena ha trascorso la vigilia col fratello e le sorelle, mentre oggi sarà con i due figli e l’amata nipote Dafne.

Al regalo, ci ha pensato un po’ prima di fare la sua richiesta e poi ha optato per un televisore, anche se non nasconde la voglia di poter staccare per un po’ di giorni visto che è da tanto che non si concede un po’ di ferie. “Penso infatti che sia necessaria la mia presenza in città e, alla fine, decido di non allontanarmi”, confessa il primo cittadino che dunque ai canali di Venezia preferirà quelli della tv.

Il vicensindaco Enrico Maria Contardo è pronto ad accogliere tutti: parenti figli, nipoti, consuoceri e genitori per festeggiare in famiglia e a Babbo Natale chiede di vincere la schedina al Super Enalotto.

Il deputato di Fratelli d’Italia Mauro Rotelli starà anche lui in famiglia e a Babbo Natale fa una richiesta e cioè che l’Inter vinca l’Europa league “solo lui ce la può portare”, scherza. Ma Rotelli è già proiettato per il Capodanno, aspetterà infatti la mezzanotte a piazza della Rocca alla festa organizzata dal Comune.

L’assessora Laura Allegrini, come tutti gli anni, sarà a casa in famiglia e come regalo vorrebbe, prima possibile, un viaggio in Africa.

La consiglieradi Viterbo 2020 Chiara Frontini, fresca di proposta di matrimonio, di materiale non sa davvero a che pensare e quindi si lancia in un augurio ‘spirituale’. “Credo che il miglior augurio sia quello di essere liberi. Liberi di scegliere il vostro futuro, liberi di percorrere la strada che vi indica il vostro cuore e la vostra mente. Liberi di poter guardare oltre l’orizzonte, superando gli ostacoli che si frappongono tra voi e i vostri obiettivi. Liberi dal dover chieder per poi pagare il conto, liberi dal “è sempre stato così”. D’altronde, la libertà, insieme all’amore, alla pace, alla famiglia, è uno dei valori principali che ci trasmette il Natale”.

Il consigliere di Forza Italia Giulio Marini starà a casa e “con una maturità diversa – dice – oggi ho bisogno di segnali umani e non consumistici. Cercare di far stare bene gli altri mi gratifica molto” e questo gli basta.

Natale in famiglia anche per il senatore leghista Umberto Fusco che poi si concederà qualche giorno fuori prima del rientro nel capoluogo per il Capodanno. “Sono un uomo fortunato e quindi la mia richiesta è quella di avere la salute e la forza per portare avanti le battaglie avviate in questo anno”.

L’assessore alla Cultura Marco De Carolis trascorrerà il Natale e il Capodanno a Viterbo. “Il capodanno a piazza della Rocca alla serata che abbiamo organizzato insieme ad Atcl per trascorrere insieme la fine de 2018 e salutare l’inizio de 2019. Il Natale è in famiglia, vicino alle persone che ho care. Una cosa che vorrei ricevere come regalo? Vediamo, un viaggio. Mi piace viaggiare, per gli impegni di questi mesi ho viaggiato meno di quanto avrei voluto, ma se Babbo natale dovesse esaudire il mio desiderio sarei pronto a partire. Destinazione, mare e caldo”.

Invece il consigliere FdI Luigi Maria Buzzi il suo regalo l’ha già ricevuto: “ho fatto da padrino a Michelangelo, il figlio di due carissimi amici e questo, oltre alla nascita dei miei nipoti, è il dono più bello che potessi desiderare. L’augurio è che le nuove generazioni siano il vero futuro costruttivo e sano per il mondo”.

L’assessora regionale Alessandra Troncarelli nella lettera a Babbo Natale ha fatto una richiesta specifica: che si torni a sperare nel futuro e per tutti un ritrovato sentimento di positività e fiducia. Trascorrerà queste festività in famiglia, approfittandone per godersi la bella figlioletta.

L’assessore Claudio Ubertini, come da tradizione, sarà in famiglia e per regalo fa un augurio e cioè che ci sia meno litigiosità in tutti i campi.

L’assessora Antonella Sberna col marito l’ex consigliere regionale Daniele Sabatini il loro regalo più bello lo hanno ricevuto qualche settimana fa e si chiama Virginia. “Siamo ancora in ospedale con lei per dei piccoli controlli – dice Sabatini -. Di materiale, dunque, potremmo chiedere il cartellino delle dimissioni così da poter trascorrere le prossime giornate tutti insieme, anche con la piccola Clarissa”.

Non chiede altro anche il senatore di Forza Italia Francesco Battistoni che dice di avere già avuto tanto durante questo anno e quindi si prepara a festeggiare con la famiglia.

Il consigliere del Pd Alvaro Ricci starà con parenti e amici nella casa di campagna e come regalo vorrebbe ricevere un corso di musica per riprendere a suonare la chitarra che da anni dice di aver abbandonato.

La giovane assessora Claudia Nunzi passerà le feste con la famiglia e il suo fidanzato Francesco e a Santa Claus chiede un un bulldog francese.

L’ex deputato del Pd Alessandro Mazzoli trascorrerà il 25 a Valentano in famiglia e per regalo “si accettano sorprese”, dice bypassando l’arduo compito di pensare a qualcosa di materiale.

25 dicembre, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR