--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Ambiente - Il presidente dell'Istituto superiore di sanità Ricciardi lancia l'allarme sui cambiamenti climatici

“Abbiamo solo 20 anni per salvare il pianeta”

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Inquinamento

Inquinamento

Roma – “Abbiamo solo due generazioni, ovvero 20 anni, per salvare il pianeta dagli effetti devastanti dei cambiamenti climatici”.

Lo dice il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Walter Ricciardi, che invita i politici a “prendere delle decisioni rapide”, perché “si corre il serio rischio che i nostri nipoti non possano più stare all’aria aperta”.

Ricciardi parla di “danni devastanti” e definisce i cambiamenti climatici “un Olocausto a fuoco lento”.

“Il pericolo concreto – spiega il presidente dell’Iis – è che le ondate di calore, che nel 2003 hanno fatto 70mila morti, possano passare da periodi limitati dell’anno a oltre 200 giorni l’anno in alcune parti del mondo”, provocando “milioni di morti”.

Oggi a Katowice, in Polonia, si è aperta la Cop24, la conferenza sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite, che riunisce i governi di 200 nazioni.

 

3 dicembre, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR