Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Pallavolo - Dopo aver conquistato il primo set i viterbesi perdono gli altri tre

Tuscania parte forte ma poi cede al Catania

Condividi la notizia:

Sport - Pallavolo - Tuscania volley - Bertoli

Sport – Pallavolo – Tuscania volley – Bertoli

Sport - Pallavolo - Tuscania volley - Un muro

Sport – Pallavolo – Tuscania volley – Un muro

Elios Messaggerie Catania – Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania 3-1 (19-25, 25-20, 25-21, 25-18).

CATANIA: Finoli 4, Bonacic 13, Porcello 13, Gradi 16, Corrado 21, Reina 8, De Costa (L), Petrone 1, Pricoco (L), Chillemi 0. N.E. Barbera, Mazza, Nicosia.
Allenatore: Puleo.

TUSCANIA: Peslac 1, Bertoli 18, Pizzichini 7, Osmanovic 9, Formela 14, Fall 4, Gentilini (L), Buzzelli 7, Sartori 1, Sorgente (L), Panciocco 1, Cappelletti 0. N.E. Fabi, Piedepalumbo, Ragoni, Rocchi.
Allenatore: Nacci.

Arbitri: Cecconato e Jacobacci.

Note: durata set: 30′, 29′, 35′ e 29′; totale: 123’.


Non basta un primo set giocato a grandi ritmi dalla Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania per riuscire a raccogliere punti importanti.

La squadra di coach Nacci è costretta a cedere 3-1 in casa di una Elios Messaggerie Catania scesa in campo ben decisa a reagire al brutto incidente d’auto capitato in mattinata a due suoi giocatori, Nico Toselli e Federico Mazza. Per fortuna nulla di grave, il primo ha rimediato solo qualche escoriazione, il centrale invece ne avrà per un po’ per una frattura a un dito della mano e un intervento al ginocchio destro.

Primo set con i padroni di casa che allungano subito ma vengono raggiunti sull’8-8 da un Tuscania che sembra aver ritrovato lo smalto dei tempi migliori. I ragazzi di Nacci portano a casa il parziale con ben sei punti di vantaggio (19-25).

Poi la reazione dei siciliani, con gli ospiti che sembrano mollare solo nell’ultimo decisivo parziale, che si aggiudicano i successivi tre set 25-20, 25-21 e 25-18.

Prossimo match ancora in trasferta per capitan Buzzelli e compagni che domenica 23 dicembre faranno visita a Banca Alpi Marittime Acqua S. Bernardo Cuneo, penultima del girone blu con un solo punto di vantaggio sui laziali.

“E’ stata una partita dai due volti – è il commento di Vincenzo Nacci nel dopo gara -. Abbiamo fatto i primi due set, soprattutto il primo, dove abbiamo giocato di squadra sbagliando pochissimo. Anche il cambio palla, che è la fase dove abbiamo un po’ più di problemi, è funzionato benissimo. Il secondo parziale, anche se l’abbiamo perso, è stato comunque un bel set, si sono continuati a vedere quei miglioramenti. Dal terzo set in poi, anche a causa di alcuni episodi secondo me un pochettino dubbi, non siamo riusciti ad avere quel ritmo sul cambio palla e qualche imprecisione a muro ha fatto sì che poi la partita girasse diversamente.

Ora dobbiamo riprendere bene in settimana, continuare a lavorare. L’obiettivo deve essere sempre quello di cercare di muovere la classifica e domenica prossima abbiamo uno scontro diretto molto importante con Cuneo che è una buona squadra ed è fuori casa”.


Condividi la notizia:
17 dicembre, 2018

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR