--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tarquinia - I poliziotti della stradale lo hanno fermato a notte fonda sull'A12 e dopo il controllo gli hanno revocato anche la patente

Un magnete sul cronotachigrafo per guidare di più e riposarsi di meno, camionista denunciato

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

I controlli della polizia stradale

I controlli della polizia stradale

Tarquinia – Un magnete sul cronotachigrafo per guidare di più e riposarsi di meno, camionista denunciato.

I poliziotti della stradale di Tarquinia, intorno alle 3 della notte tra venerdì e sabato, sull’autostrada A12, hanno controllato un autoarticolato composto da trattore stradale e semirimorchio. Alla guida, un 48enne di origini napoletane.

Gli agenti della Polstrada avrebbero notato che dal cronotachigrafo digitale non risultava alcuna attività del mezzo, nonostante circolasse da tempo: i poliziotti, infatti, lo stavano seguendo già da alcuni chilometri.

Gli agenti chiedono spiegazioni al 48enne, che si sarebbe mostrato agitato. “L’autista – spiega la questura – ha detto spontaneamente di aver posizionato un magnete sul trasmettitore del cambio, così da impedire il regolare flusso di dati per alterare i tempi di guida a favore dei tempi di riposo”.

Il magnete è stato sequestrato, mentre il camionista è stato denunciato per rimozione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro e gli è stata ritirata la patente.

8 dicembre, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR