--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Coldiretti e Confartigianato hanno presentato il convegno di Castiglione in Teverina di giovedì prossimo

“Vogliamo fare della Tuscia un territorio di vino”

Signori, Frau e De Simone

Signori, Frau e De Simone

Stefano Signori, presidente di Confartigianato

Stefano Signori, presidente di Confartigianato

Alberto Frau, direttore Coldiretti

Alberto Frau, direttore Coldiretti

Andrea De Simone, direttore di Confartigianato

Andrea De Simone, direttore di Confartigianato

Viterbo – (dan.ca.) – “Far diventare il nostro territorio terra vocata per la viticoltura. Non solo Castiglione e Montefiascone, ma tutta la Tuscia”. Tuscia territorio di vino. Questo è l’obiettivo. E se ne discuterà il 20 dicembre al museo del vino e delle scienze agroalimentari di Castiglione in Teverina (Muvis). Un convegno, la viticoltura nella Tuscia, organizzato da Coldiretti e Confartigianato Viterbo assieme al comune che lo ospita. Il tutto con il patrocinio di regione Lazio, Arsial, provincia di Viterbo e camera di commercio.

Iniziativa e intenti sono stati presentati questa mattina in conferenza stampa da Stefano Signori, Alberto Frau e Andrea De Simone, rispettivamente presidente di Confartigianato, direttore di Coldiretti e consigliere nazionale microcredito di impresa, nonché segretario provinciale di Confartigianato.

“Un convegno – ha detto Signori – che farà da apripista ad altri incontri. La Tuscia ha una storia antichissima legata al vino. Una storia che parte dagli etruschi e da Vulci, dove c’era uno dei vigneti più grandi del mondo antico. E la scelta di fare il convegno al museo di Castiglione va in questa direzione. Valorizzare il nostro patrimonio. Il vino e la sua storia, all’interno di una location importante. Il Muvis è infatti il museo del vino più grande d’Europa che conserva le botti più grandi d’Italia”.

Il convegno di giovedì prossimo, assieme a quelli di Signori e De Simone, vedrà anche gli interventi di Mirco Luzi, sindaco di Castiglione in Teverina, Mauro Pacifici, presidente Coldiretti Viterbo, Domenico Bosco, responsabile nazionale ufficio vitivinicolo Coldiretti, Stefano Leporati, responsabile nazionale politiche economiche Coldiretti, e dell’enologo e imprenditore Riccardo Cotarella. Le conclusioni sono invece affidate al presidente regionale di Coldiretti Lazio, David Granieri. Modera l’incontro il direttore di Tusciaweb Carlo Galeotti.

“Il nostro territorio è ricco di eccellenze e qualità enogastronomiche – ha sottolineato Frau –. Non solo, ma l’enoturismo è un traino economico di fondamentale importanza. Non manca niente per fare della viticoltura un patrimonio da recuperare e valorizzare. Per tutta la Tuscia e in tutta la Tuscia. Dando agli imprenditori un’opportunità in più”.

Un obiettivo che vede unite due organizzazioni di categoria. Coldiretti e Confartigianato. Per far fronte anche alle richieste di molti giovani che vogliono da vita a un’impresa agricola. Solo quest’anno, le richieste sono state 1200 in tutto il Lazio, di cui 400 solo nella Tuscia.

“Start up – è intervenuto De Simone – che hanno bisogno di garanzie concrete per poter accedere al credito. Spesso non le hanno e non possono vedere realizzati progetti che potrebbero tranquillamente contribuire allo sviluppo di tutto il territorio. Per questo c’è il microcredito, uno strumento di inclusione finanziaria che, grazie a un fondo nazionale di garanzia e ai confidi, dà a tutti la possibilità di avere i finanziamenti necessari per poter partire con la propria impresa”.

Giovedì 20, al museo di Castiglione in Teverina, a partire dalle cinque del pomeriggio, tutti i chiarimenti per investire nel settore vitivinicolo e fare della Tuscia una terra vocata, capace di imporsi sui mercati nazionale e internazionale.

17 dicembre, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR