--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tarquinia - Il progetto a cui ha aderito il liceo scientifico è sponsorizzato da Enel, Trenitalia, RomaCapitale, RomaPass, BitCodeLab

“Welcome to Rome”, l’Iis Vincenzo Cardarelli presente

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

L'Iis Vincenzo Cardarelli di Tarquinia a “Welcome to Rome”

L’Iis Vincenzo Cardarelli di Tarquinia a “Welcome to Rome”

L'Iis Vincenzo Cardarelli di Tarquinia a “Welcome to Rome”

L’Iis Vincenzo Cardarelli di Tarquinia a “Welcome to Rome”

Tarquinia – Riceviamo e pubblichiamo – “Welcome to Rome”, l’Iis Vincenzo Cardarelli presente. Il progetto a cui ha aderito il liceo scientifico è sponsorizzato da Enel, Trenitalia, RomaCapitale, RomaPass, BitCodeLab. Lingua e Cultura latina, la Storia romana, i grandi monumenti per sentire l’antico più vicino.

“Welcome to Rome ha rappresentato sicuramente un importante arricchimento – riferiscono le docenti -. Presso l’ex cinema Augustus, in Corso Vittorio Emanuele, nel cuore del Campo Marzio, Paco Lanciano e la sua équipe hanno costruito uno spettacolo affascinante, in grado di coniugare tecnologie, cultura e divulgazione.

Per mostrare l’evoluzione della città nel tempo, le videoproiezioni scorrono su pareti, soffitto e pavimento; un grande plastico semovente racconta la storia della città, dal pomerio romuleo intorno al Palatino, la conquista dei sette colli, il dominio della penisola italica fino all’Impero e al dominio del Mediterraneo”.

Un’altra sala propone gli exhibit interattivi: plastici meccanici e ologrammi ricostruiscono le diverse fasi di edificazione di alcuni tra i capolavori dell’Urbe: i Fori Imperiali, Castel Sant’Angelo, il Foro di Augusto e San Pietro.

Un tour archeologico che ha portato i ragazzi poi allo stadio di Domiziano, nell’area delle terme di Nerone, al Pantheon, in via dell’Arco della Ciambella con le terme di Agrippa, fino all’Area Sacra di Largo Torre Argentina e al luogo delle fatidiche idi di marzo. Entusiastici i commenti degli studenti. Coordinatrice dell’iniziativa la prof. Marcella Fioravanti.

Iis Vincenzo Cardarelli

7 dicembre, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR