Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - E' quanto emerso dall’incontro del comitato ristretto dei sindaci per la sanità in cui si è discusso dei Ppi di Ronciglione e Montefiascone e di alcune proposte progettuali sviluppate dalla Asl - Venerdì un nuovo incontro

“Attivazione di un cup e di due spazi destinati a diagnostica per immagini”

Condividi la notizia:

Viterbo - Palazzo dei Priori

Viterbo – Palazzo dei Priori

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Positivo l’incontro del comitato ristretto dei sindaci per la sanità avvenuto al Comune di Viterbo il 14 gennaio scorso.

La lunga riunione ha avuto come oggetto il tema della trasformazione dei Ppi (Punto di Primo Intervento) di Ronciglione e Montefiascone in Pat (Punto Ambulatoriale Territoriale).

Tenuto conto dell’obbligo legislativo dettato dal D.M. 70/2015 circa il superamento dei P.P.I. aventi determinate caratteristiche, i sindaci e l’azienda sanitaria locale, con atteggiamento costruttivo e spirito di fattiva collaborazione, si sono confrontati sul progetto che l’azienda sanitaria sta sviluppando.

Dal confronto, è emersa la bontà della proposta progettuale sviluppata dalla Asl di potenziare il servizio di assistenza sanitaria nelle ore diurne con l’attivazione di un cup e di due spazi destinati a diagnostica per immagini.

Per il notturno, (attualmente è prevista la chiusura dell’attività ambulatoriale) c’è la concreta disponibilità dell’azienda, ascoltate le richieste dei sindaci, a operare una riflessione circa la possibilità del mantenimento del servizio notturno.

Pertanto, si è ragionato su una piattaforma potenziata di servizi di assistenza, totalmente integrati nel sistema sanitario provinciale, che migliorerà le risposte ai bisogni di salute dei cittadini e che non diminuisce alcun servizio rispetto a quelli attualmente erogati; tale discussione è stata possibile grazie al lavoro già svolto dalla Asl ed una concreta disponibilità mostrata dalla stessa a comprendere le ragioni poste sul tavolo dai sindaci.

Alla riunione sono stati invitati i sindaci di Ronciglione e Montefiascone, entrambi intervenuti.

Venerdì mattina il Comitato si riaggiornerà con una nuova riunione, volta a delineare contorni più puntuali circa le conclusioni cui si è addivenuti.

Giovanni Arena – Sindaco di Viterbo
Francesco Coppari – Sindaco di Vetralla
Angelo Ghinassi – Sindaco di Acquapendente
Emanuele Maggi – Sindaco di Bassano Romano
Ermanno Nicolai – Sindaco di Tessennano


Condividi la notizia:
15 gennaio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR