--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Lecce - La vittima aveva chiesto un bicchiere d'acqua in un bar, ma nella bottiglia c'era il brillantante per lavastoviglie

Beve per errore il detersivo, asportato lo stomaco a un 28enne

Condividi la notizia:

Un'ambulanza

Un’ambulanza

Castrignano del Capo – Per un errore del barista, beve detersivo al posto dell’acqua e finisce in ospedale con lo stomaco asportato.

È successo a un imprenditore 28enne di Castrignano del Capo, in provincia di Lecce.

Secondo le ricostruzioni, la vittima era entrata nel bar e aveva chiesto un bicchiere d’acqua per assumere un farmaco. Il barista, un dipendente del proprietario dell’attività, gli ha versato un liquido contenuto all’interno di una bottiglietta di plastica, a quanto pare senza sapere che si trattasse di brillantante per lavastoviglie.

L’imprenditore, ingerito il detersivo, si è sentito male, è svenuto ed è stato trasportato all’ospedale di Tricase, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico di asportazione dello stomaco, durato 5 ore.

Ora si trova in terapia intensiva, mentre i carabinieri stanno facendo luce sull’accaduto, accertando eventuali responsabilità.

Pare che il barista che ha servito il detersivo non fosse a conoscenza dell’abitudine del suo datore di lavoro di lasciare il brillantante dentro le bottigliette d’acqua.


Condividi la notizia:
19 gennaio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR