--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cagliari - Con l'accusa di omicidio, occultamento di cadavere, simulazione di reato e incendio doloso

Bimba di 20 venti mesi scomparsa, arrestati i genitori

Condividi la notizia:

Polizia

Polizia

Cagliari – Arrestati i genitori della bimba scomparsa il 23 dicembre a Cagliari.

Questa mattina il padre e le madre di Esperanza, la bambina di venti mesi scomparsa nel nulla il giorno prima della vigilia di Natale, sono stati arrestati dagli agenti della squadra mobile.

L’accusa per i due 28enni sarebbe quella di omicidio, occultamento di cadavere, simulazione di reato e incendio doloso.

Inizialmente secondo le testimonianze dei due genitori si supponeva che la bimba fosse morta nel rogo di un furgone della famiglia, andato a fuoco il 23 dicembre. Ma nel veicolo non sono state ritrovate tracce della piccola.

Poi i due hanno parlato di rapimento ma la pista non ha trovato nessun riscontro. Infine gli inquirenti hanno scoperto, anche tramite intercettazioni telefoniche, che la bambina era scomparsa già a fine novembre.

I genitori avrebbero giustificato l’assenza di Esperanza alla comunità rom con un ricovero per motivi di salute. Secondo le indagini il padre avrebbe incendiato con della benziana il furgone per depistare le indagini.

Per questo sono scattate le manette alla coppia con l’accusa di omicidio della piccola Esperanza.

 

 

 


Condividi la notizia:
19 gennaio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR