--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - La donna è stata raggirata da un uomo sulla quarantina - Sul caso stanno indagando i carabinieri

“Dammi 1500 euro per pagare il debito di tuo figlio”, truffata anziana

Carabinieri

Carabinieri

Viterbo – (e.c.) – “Dammi 1500 euro per pagare il debito di tuo figlio”, truffata anziana.

Una signora di 79 anni è stata raggirata da un uomo sulla 40ina che si è finto proprietario di un negozio e amico del figlio. L’anziana stava tornando a casa con il pullman in zona Ellera e sembra che da un po’ di giorni facesse lo stesso itinerario.

Così mercoledì, intorno a mezzogiorno, è stata intercettata da una persona che le si è affiancata con la macchina. A bordo c’era un uomo che si è presentato alla donna come Alberto – molto educato e vestito bene – amico di uno dei figli.

Le avrebbe fatto credere che il figlio aveva comprato una tv da 1500 euro nel suo negozio e che doveva ancora saldare il debito. Ma siccome il figlio era fuori città e lei non sapeva nulla dell’acquisto, ha preso il telefono per chiamarlo e verificare.

A quel punto l’uomo, temendo di essere scoperto, glielo ha tolto di mano dicendole che avrebbe inserito un codice per effettuare chiamate gratis per un anno, un’offerta abbinata all’acquisto della tv.

Così la donna gli ha creduto ma, non avendo tutti quei soldi a disposizione, ha detto che sarebbe dovuta passare in banca a prelevare.

L’uomo si è offerto di accompagnarla e l’ha convinta a salire in macchina per prendere la cifra che la donna gli ha poi consegnato. Il truffatore l’ha anche riaccompagnata a casa, le ha restituito il telefono e se ne è andato.

Una volta a casa la donna ha chiamato il figlio che si trovava fuori città per dirgli che aveva saldato la spesa del televisore con il suo amico, ma alla domanda di lui “Quale televisore?” la donna ha realizzato di essere stata truffata e ha subito chiamato i carabinieri per sporgere denuncia.

Gli inquirenti stanno al momento vagliando le immagini delle telecamere per cercare di individuare la macchina e l’autore della truffa.

12 gennaio, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR