--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Lo propone il candidato alla segreteria del Pd Nicola Zingaretti per una lista eventuale allargata

“Elezioni europee, il simbolo del Pd non è un dogma”

Condividi la notizia:

Nicola Zingaretti

Nicola Zingaretti

Roma – “Elezioni europee, un ‘cartello’ di sinistra aperto alla società civile in cui il simbolo del Partito democratico non è un dogma”. 

Lo propone il candidato alla segreteria del Partito Democratico Nicola Zingaretti in vista delle prossime elezioni europee in un’intervista al Messaggero.

Il presidente della Regione Lazio propone un “cartello” aperto alla società civile e agli altri partiti di centro sinistra in cui “il Pd svolga il ruolo di promotore”. Una lista aperta quindi, dove il “simbolo del partito non è un dogma”.

Questa proposta del governatore del Lazio è stata accolta favorevolmente dall’ex ministro Carlo Calenda anche con uno sguardo alla possibile costituzione di un “fronte repubblicano”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche Marco Furfaro, coordinatore nazionale di Futura, il movimento al lavoro per costruire un nuovo contenitore di centro-sinistra.

“Le parole di oggi di Nicola Zingaretti – ha detto Marco Furfaro – sono molto importanti e segnano una svolta per la costruzione di una lista unitaria alle europee. Dopo gli appelli di Boldrini, Cacciari, quello di centinaia di esponenti istituzionali e civili per una candidatura di Lucano in una lista unitaria, la disponibilità di Zingaretti a costruire una lista unitaria della sinistra va accolta con disponibilità”.


Condividi la notizia:
11 gennaio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR