--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - L'assessore Elpidio Micci alle prese con le segnalazioni per le scuole comunali: "In larga parte solo alcuni radiatori, in altri, impianti datati"

Freddo in classe, riscaldamenti funzionano a singhiozzo

Condividi la notizia:

Viterbo - Elpidio Micci

Viterbo – Elpidio Micci

Viterbo – Problemi agli impianti di riscaldamento nelle scuole comunali. Diversi sono datati e non sempre fanno il loro dovere.

A palazzo dei Priori, le segnalazioni arrivano piuttosto di frequente. “Purtroppo alcuni impianti sono datati – spiega l’assessore Elpidio Micci – siamo riusciti con i tecnici a trovare soluzioni tampone, anche se mi sono ripromesso, con l’arrivo della stagione buona, a primavera, effettuare una ricognizione e capire dove intervenire”.

Arrivare a temperatura, non sempre è facile. “Come nuova amministrazione – precisa Micci – ci siamo trovati con questa situazione. Non mi voglio giustificare, sono abituato ad assumermi le responsabilità, ma siamo subentrati a luglio e un quadro chiaro lo abbiamo avuto al momento dell’accensione”.

Più che impianti fermi, per l’assessore si tratta di elementi singoli che non raggiungono un livello soddisfacente. “Succede – continua Micci – che in un’aula magari la temperatura sia più bassa a causa di un termosifone più debole”.

Il caso della scuola a Tobia è noto. “Un problema di natura strutturale, i radiatori non sono adeguati. A San Sisto l’impianto è funzionante, ma non arrivava a regime, essendoci una sola caldaia attiva. A oggi la situazione pare risolta.

Sono arrivate segnalazioni anche da Ellera e poi a Bagnaia, dove tre radiatori, parte finale dell’impianto, non scaldano abbastanza. Ma l’impianto è acceso.

Controlliamo come amministrazione, quello che giustamente i genitori ci segnalano.

Il più delle volte sono disagi di un giorno o due. Non dovrebbero accadere, ma capita. Se un elemento si guasta, per la riparazione occorre il tempo necessario, anche per reperire pezzi eventuali di ricambio”.


Condividi la notizia:
16 gennaio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR