--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Milano - Uscito il rapporto mensile - Rispetto a dicembre 2017, occupazione a +0,9%, pari a +202 mila unità

Istat, occupati in lieve aumento ma calano i posti fissi

Condividi la notizia:

Lavoro

Lavoro

Milano –  Lieve crescita degli occupati nel mese di dicembre rispetto a quello di novembre. Ad evidenziarlo è l’Istat nel suo aggiornamento mensile.

A dicembre 2018 la stima degli occupati risulta in lieve crescita rispetto a novembre . Il numero è salito di 23 mila unità (+0,1%), grazie all’aumento dei lavoratori a termine (+47 mila) e degli autonomi (+11 mila) e di un calo dei dipendenti permanenti (-35 mila). Nel confronto per genere cresce l’occupazione femminile e cala quella maschile. Rispetto a dicembre del 2017 l’occupazione è cresciuta dello 0,9%, pari a +202 mila unità.

Questi alcuni dei dati più significativi dell’ultimo rapporto Istat nel suo aggiornamento mensile. 

Tra gli altri elementi rilevanti il fatto che nel mese di dicembre si conferma il calo, già registrato a novembre, delle persone in cerca di occupazione (-1,6%, pari a -44 mila unità). Questo calo è soprattutto per gli uomini e le persone con età superiore ai 35 anni.

In generale il tasso di disoccupazione si attesta al 10,3% (-0,2 punti percentuali). A salire è però leggermente quello giovanile, attestandosi al 31,9% (+0,1 punti).

Il tasso di inattività resta stabile al 34,3%. In lieve calo il numero degli inattivi tra i 15 e i 64 anni (-0,1%, pari a -16 mila unità). La diminuzione è soprattutto per le donne ed è distribuita tra tutte le classi di età a esclusione dei 25-34enni che registrano un aumento di 28 mila. 

Nel quarto trimestre del 2018 l’occupazione registra una lieve crescita rispetto al trimestre precedente (+0,1%, pari a +12 mila unità). In generale nel quarto trimestre alla crescita degli occupati si associa quella delle persone in cerca di occupazione (+2,4%, pari a +63 mila) mentre calano gli inattivi (-0,8%, -100 mila).

Durante l’anno, la crescita degli occupati corrisponde al calo dei disoccupati (-4,8%, pari a -137 mila unità) e degli inattivi tra i 15 e i 64 anni (-1,5%, -197 mila).

Rispetto a dicembre del 2017 l’occupazione è cresciuta dello 0,9%, pari a +202 mila unità. Il dato riguarda sia le donne che gli uomini nelle fasce dei lavoratori a termine (+257 mila) e gli indipendenti (+34 mila), mentre continua il calo dei dipendenti permanenti (-88 mila). Nell’arco di un anno cresce il numero degli occupati tra i 15-24enni (+36 mila) e gli ultracinquantenni (+300 mila), mentre si registra un calo tra i 25-49enni (-135 mila). 

 


Condividi la notizia:
31 gennaio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR