--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Il direttore di gara convalida un gol inesistente agli amaranto, che poi raddoppiano con Doumbia - Nella ripresa Mignanelli accorcia le distanze ma al 90' Tassi la chiude con la rete del 3-1 - Laziali ancora inconcludenti sotto porta

La Reggina supera la Viterbese grazie a un regalo dell’arbitro

di Samuele Sansonetti
Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - Alessandro Polidori

Sport – Calcio – Viterbese – Alessandro Polidori

Sport - Calcio - Viterbese - Samuele Damiani

Sport – Calcio – Viterbese – Samuele Damiani

Sport - Calcio - Viterbese - Mario Pacilli

Sport – Calcio – Viterbese – Mario Pacilli

Reggina – Viterbese 3-1 (al primo tempo 2-0).

REGGINA (3-4-1-2): Confente; Redolfi, Conson, Solini; Kirwan, De Falco, Zibert; Sandomenico (dal 40′ s.t. Franchini); Strambelli (dal 25′ s.t. Salandria); Tulissi (dal 13′ s.t. Bellomo), Doumbia (dal 40′ s.t. Tassi).
De Falco
Panchina: Vidvosek, Seminara, Viola, Marino, Pogliano, Ungaro, Licastro.
Allenatore: Roberto Cevoli.

VITERBESE (3-5-2): Forte; Atanasov, Rinaldi, Sini; Mignanelli (dal 29′ s.t. Zerbin), Baldassin, Damiani (dal 25′ s.t. Vandeputte), Cenciarelli, Pacilli (dal 1′ s.t. Palermo); Ngissah (dal 1′ s.t. Saraniti), Polidori.
Panchina: Demba Thiam, Milillo, Messina, Svidercoschi, Artioli, Molinaro, De Vito, Tsonev.
Allenatore: Antonio Calabro.

MARCATORI: 14′ p.t. Tulissi (R), 27′ p.t. Doumbia (R), 6′ s.t. Mignanelli (V), 45′ s.t. Tassi (R).

Arbitro: Federico Fontani di Siena.
Assistenti: Andrea Niedda di Ozieri e Khaled Bahri di Sassari.


Nello sport a volte non vince il migliore. Alla base di ogni disciplina, però, esiste l’obbligo di riconoscere la sconfitta come legittima per cercare di migliorare la prestazione nelle competizioni successive.

Nel caso della partita tra Reggina e Viterbese il discorso è diverso: avrà vinto anche il migliore, ma grazie a un errore colossale dell’arbitro che ha regalato agli amaranto il gol del vantaggio dopo appena 14 minuti.

Difficile per la Viterbese, giustamente tramortita, recuperare il doppio svantaggio dopo il 2-0 arrivato alla mezz’ora, nonostante un buon secondo tempo e la marcatura di Mignanelli che ha accorciato le distanze.

Scelte coraggiose e di carattere da parte di Antonio Calabro, che dopo appena due allenamenti (di cui uno senza pallone) cambia modulo e cinque giocatori rispetto alla partita di domenica. Dal 3-5-2 iniziale rimangono fuori De Giorgi, De Vito, Palermo, Saraniti e Vandeputte: la difesa a tre è formata da Atanasov, Rinaldi e Sini mentre a centrocampo giocano Pacilli, Baldassin, Damiani, Cenciarelli e Mignanelli. Davanti ci sono Ngissah e Polidori. Di fronte ai gialloblù un 3-4-1-2 ultraoffensivo con l’ex Sandomenico addirittura sulla fascia sinistra e Strambelli a supporto di Tulissi e Doumbia.

Gli ospiti partono meglio e trovano profondità con alcune buone azioni confezionate soprattutto da Pacilli. Il ritmo è buono ma per i gialloblù non c’è nemmeno il tempo di tirare nello specchio che arriva una punizione inspiegabile. Il minuto è il numero 14 e Tulissi schiaccia di testa un pallone crossato da Doumbia. La conclusione è angolata ma lenta, un tocco leggero di Forte la devia sul palo e il pallone esce lateralmente. A questo punto accade l’incredibile: il direttore di gara e il suo assistente, più vicino alla linea di centrocampo che a quella del fondo, decretano il gol per la Reggina tra le proteste furiose dei laziali. La squadra, logicamente, è tramortita e non riesce a reagire se non con un destro di Baldassin al 23′ mentre gli amaranto, sull’onda dell’entusiasmo, vanno al riposo sul 2-0 grazie alla marcatura, stavolta regolare, di Doumbia. Bello lo scambio tra l’attaccante e Strambelli, che al 27′ manda in tilt la difesa dei leoni e consente al francese di freddare Forte, stavolta poco reattivo.

Al rientro in campo la Viterbese cambia subito due elementi: fuori, Pacilli e Ngissah, dentro Palermo e Saraniti e spostamento di Baldassin sulla fascia destra di centrocampo. I cambi sembrano dar ragione a Calabro perché dopo sei minuti arriva il gol spettacolare di Mignanelli che accorcia subito le distanze: bellissimo il destro a giro dell’esterno, su assist di Damiani che taglia in due la difesa avversaria. A venti minuti dal termine Vandeputte e Zetbin rilevano Damiani e Mignanelli e la Viterbese tenta il tutto per tutto ma le occasioni scarseggiano e la partita si avvia velocemente verso 2-1 finale senza particolari sussulti. Al 90′ Tassi la chiude definitivamente con il contropiede letale del 3-1.

Niente da fare per la Viterbese, dunque. Grintosa ma poco attiva nella metà campo avversaria e con la grossa attenuante dell’1-0 arrivato senza aver subito gol. Sullo 0-0, sicuramente, sarebbe stata tutt’altra partita e per i laziali sarà molto difficile digerire una sconfitta arrivata in maniera ingiusta. Al di là di questo, la sterilità offensiva rimane e le occasioni create sono ancora una volta pochissime.

Un plauso, infine, ai tifosi gialloblù accorsi al Granillo: 777 chilometri all’andata e altrettanti al ritorno in un giorno (e una notte) feriale sono un lusso anche per molte squadre di serie B e serie A.

Samuele Sansonetti


Serie C – girone C
22esima giornata

Paganese – Siracusa 1-1
Rieti – Virtus Francavilla 0-2
Casertana – Bisceglie 3-0
Vibonese – Catanzaro 0-0
Potenza – Juve Stabia 0-0
Catania – Matera
Rende – Monopoli 2-4
Sicula Leonzio – Trapani 0-0
Reggina – Viterbese 3-1
Riposa: Cavese


Classifica

SquadraPTGVPSGFGSDR
Juve Stabia5021156046937
Trapani41211263331518
Catanzaro38201154321319
Catania37191144291415
Reggina3421104728235
Monopoli332098324159
Casertana322188527198
Rende3121102929281
Vibonese302186720182
Potenza272169623230
Virtus Francavilla24197392025-5
Sicula Leonzio24216691622-6
Cavese22195771925-6
Siracusa192055101926-7
Rieti192161142134-13
Viterbese16154471521-6
Bisceglie15213612928-19
Paganese92016132047-27
Matera82044121540-25

Serie C – girone C
marcatori della Viterbese

4 gol: Mario Pacilli (1 rigore)
3 gol: Alessandro Polidori
2 gol:
 Luca Baldassin, Bismark Ngissah, Jari Vandeputte (1 rigore)
1 gol: Andrea Saraniti, Daniele Mignanelli


Condividi la notizia:
23 gennaio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR