--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Intesa tra Lega e M5s, nessun emendamento al disegno di legge che approda alla Camera

Legittima difesa: “sempre possibile in stato di grave turbamento”

Alfonso Bonafede

Alfonso Bonafede

Roma – Legittima difesa, trovato l’accordo fra Movimento 5 Stelle e Lega. Difesa “sempre legittima” se ci si trova “in uno stato di grave turbamento” di fronte a un ladro che proterve essere armato.

Non sono stati presentati emendamenti al disegno di legge dai due partiti di governo. Entro febbraio, dopo l’approvazione al Senato, il via libera alla Camera.

Ieri alle 16 scadevano i termini per presentare emendamenti e ce ne sono circa 80, ma da partiti d’opposizione, in particolare Pd e Forza Italia.

Passa la linea del ministro alla Giustizia Bonafede, per far passare un testo, quello varato dal Senato, che era già frutto di un compromesso. 

ano depositati circa ottanta, prevalentemente di Forza Italia, Pd, LeU e gruppo misto.

La linea passata è quella del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede che voleva approvare il testo frutto di un compromesso ottenuto al Senato ed evitare che il tema della legittima difesa spaccasse le du anime dell’esecutivo.

 

12 gennaio, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR